killer-islamico-di-nizza-sbarcato-da-poco-a-lampedusa:-e-un-immigrato-tunisino-di-21-anni

A rivelare l’inquietante particolare è stato il deputato francese dei Republicains, Eric Ciotti, dopo aver partecipato all’unità di crisi con il presidente Emmanuel Macron. “Durante l’incontro, ho appena chiesto a Macron di sospendere tutti i flussi migratori e tutte le procedure di asilo, soprattutto al confine italiano”. “Mentre veniva medicato dopo essere stato ferito dalla polizia – ha riferito il sindaco di Nizza Christian Estrosi – continuava a gridare senza interruzione Allah Akbar“, Come rivelato dal deputato Ciotti, il tunisino sarebbe arrivato in Francia dopo essere sbarcato al porto di Lampedusa solo qualche giorno fa. A rivelarlo quest’oggi il Giornale.

“Secondo quanto riferisce il deputato francese Eric Ciotti l’attentore di Nizza sarebbe arrivato dalla Tunisia attraverso Lampedusa, quindi tecnicamente di tratta di un immigrato clandestino arrivato a bordo dei barconi organizzati dagli scafisti. Se la notizia fosse confermata sarebbe gravissimo e testimonierebbe che la difesa dei confini è indispensabile anche per difendere l’Italia e l’Europa dal terrorismo. Ci auguriamo che la notizia sia smentita e che l’Italia non debba avere sulla coscienza la terribile responsabilità morale di queste esecuzioni. Il presidente Conte dica subito se quanto comunicato da un parlamentare francese corrisponda al vero”. È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *