la-carriera-di-khetag-pliev

La carriera di Khetag Pliev

Una carriera decennale tra combattimenti e medaglie, tra ring e disavventure, dai campionati nazionali al professionismo degli ultimi anni. Chi è Khetag Pliev, lottatore e pugile di origini ossete?

Chi è Khetag Pliev

Nasce nel 1984 nella cittadina di Alagir (attuale Russia), il campione Khetag Aleksandrovich Pliev.

Nonostante l’espatrio e la nuova cittadinanza, le sue origini le vuole mantenere ben salde. Infatti, non sono rare le sue esibizioni della bandiera osseta alla fine degli incontri vittoriosi. L’Ossezia settentrionale è la terra della sua infanzia e di un’etnia particolarmente orgogliosa del proprio sangue iranico e caucasico.

Con lo scioglimento dell’Unione Sovietica e il passaggio sotto la Russia, le rivendicazioni di indipendenza sono sfociate in più conflitti durante gli anni Novanta e nei primi Duemila, fino ad ottenere lo status di Federazione Russa dell’Ossezia del Nord – Alania.

Quella di Khetag Pliev è una lotta anche simbolica, se non politica e la vigorosa tenacia con cui combatte sul ring ne è un sintomo.

pliev

Il periodo dei suoi esordi è ignoto, così come il suo trasferimento in Canada.

Ottenuta la cittadinanza canadese, si iniziano ad avere sue notizie. Dal 2008 fa parte della Nazionale Senior di Wrestling e del Team Impact Wrestling Club. Per quattro anni consecutivi si aggiudica la medaglia d’oro ai campionati nazionali:

  • 2008 Canadian National Championships a Guelph, Ontario
  • 2009 Canadian National Championships a Calgary, Alberta
  • 2010 Canadian National Championships a New Brunswick, Nova Scotia
  • 2011 Canadian National Championships a Edmonton, Alberta

In ambito internazionale, nel 2010 ottiene il settimo posto ai Campionati Mondiali di Mosca e due anni dopo, nel 2012, si qualifica per i Giochi Olimpici di Londra. Combatte nella categoria Men’s freestyle 96 kilograms e giunge ai quarti di finale, dove viene battuto dallo statunitense Jake Varner, vincitore finale di quell’edizione.

LEGGI ANCHE: Tutto su Anthony Joshua, il pugile due volte campione del mondo

Negli anni successivi si avvicina al pugilato e alle arti marziali miste, dopo la loro legalizzazione in Canada nel 2013. In questo periodo, per la tempra sul ring, Khetag Pliev si conquista il soprannome “The Lion”. Nel 2017 fa il suo esordio come pugile professionista nella categoria pesi massimi leggeri (chiamati anche cruiser). Prima di dedicarsi completamente al mondo MMA, disputa sei incontri dal 2017 al 2019, con cinque vittorie (di cui due per KO) e una sconfitta.

Dall’esordio nell’UFC (Ultimate Fighting Championship, organo ufficiale delle Arti Marziali Miste) nel 2015 Khetag Pliev combatte in sette incontri: cinque vittorie e due sconfitte. Una di queste due, l’ultima, risale al primo marzo 2021, durante il CFFC (Cage Fury Fighting Championship). Nel tragico incontro in gabbia (questa la peculiarità di tale campionato) l’avversario, Devin Goodale, gli strattona un guanto.

Tutto sembrerebbe rientrare nella normalità di un incontro MMA. Nella colluttazione, però, l’anulare di Khetag “The Lion” Pliev si stacca. L’incontro si conclude per KO Tecnico, ma ci saranno accertamenti per quanto riguarda eventuali irregolarità. La buona notizia è che lo stesso Khetag Pliev ha subito rassicurato spettatori e fan, pubblicando la foto della mano nuovamente integra. Non sarà certo qualche punto di sutura a “troncare” la carriera da lottatore di “The Lion”.

LEGGI ANCHE: Chi è Tyson Fury, campione dei pesi massimi

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *