la-pandemia-ha-cambiato-il-mercato-immobiliare:-“balconi-e-giardini-diventano-un-must”

La pandemia ha cambiato il mercato immobiliare: “Balconi e giardini diventano un must”

“La pandemia ha profondamente modificato il mercato immobiliare: sono cambiate le esigenze della clientela, che preferisce ambienti più grandi e meglio vivibili, anche in periferia, con giardini e balconi”. Così il geometra Oscar Locatelli, titolare dell’omonimo Studio Immobiliare, illustra le ultime evoluzioni relative alla compravendita delle case.

“Rispetto a un anno fa – spiega Locatelli – le esigenze dei clienti sono differenti. È mutato il modo di vivere la propria abitazione: se prima dello scoppio dell’epidemia gran parte delle persone trascorreva molto tempo fuori casa, nei mesi segnati dal lockdown e dalle restrizioni anti-Coronavirus si è riscoperta la dimensione domestica e la sua vivibilità è diventata una priorità. Nel periodo più complicato dell’emergenza sanitaria, non potendo uscire, molte persone hanno cominciato ad apprezzare – o comunque hanno apprezzato maggiormente – parti della casa a cui prima magari non davano così importanza, come i balconi, il giardino e il cortile”.

Sono cambiate le preferenze anche per quanto riguarda l’ampiezza delle case. Il titolare di Immobiliare Locatelli specifica: “Tendenzialmente le richieste si orientano verso abitazioni più grandi rispetto al periodo pre-Covid, quelle indipendenti e quelle dotate di spazi esterni. Le richieste riguardano soprattutto le aree a minore densità abitativa, dove è più diffusa la presenza di edifici con queste caratteristiche: la maggior parte della clientela predilige spazi ampi e, anche per questo, si è riacceso l’interesse per i paesi e le zone periferiche rispetto alle città e ai centri storici. Potendo scegliere, per esempio, tra un appartamento dalle dimensioni piuttosto contenute in centro e uno situato in provincia ma più spazioso e dotato di spazi esterni, al momento, molti clienti si orientano su quest’ultima opzione. Chi preferisce la città, comunque, cerca soprattutto case con terrazze o giardino, anche a costo di fare qualche sacrificio in più”.

“L’importanza di avere il giardino – prosegue Oscar Locatelli – durante la pandemia è stata messa in luce in modo particolare dalle famiglie con bambini. Durante i mesi di lockdown e didattica a distanza sono state una delle fasce di popolazione che ha sofferto maggiormente e sicuramente poter contare sulla presenza di uno spazio verde, anche di piccole dimensioni, è d’aiuto”.

Studio Immobiliare Locatelli, che ha sede a Bergamo in via Pietro Ruggeri da Stabello 70/B, ha una lunga esperienza nel settore. Dal 1986 tratta la vendita e gli affitti di ogni tipo di immobili: appartamenti trilocali/quadrilocali, ville e case singole, uffici, magazzini, capannoni artigianali commerciali e industriali, rustici, terreni.

Inoltre è specializzata nell’acquisto / vendita di usufrutti, nude proprietà, quote di piena proprietà e assistenza ad aste pubbliche.

Fra le occasioni da cogliere al momento spiccano opportunità in diverse aree della Bergamasca spaziando tra l’Hinterland, Valle Imagna ,Valle Brembana, Val Brembilla, Valle Seriana e Lago D’Iseo.

Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 035575757, inviare un’e-mail a info@immobiliarelocatelli.it oppure consultare il sito www.immobiliarelocatelli.it

Rimani aggiornato sulle novità seguendo la pagina Facebook e il profilo Instagram di “Immobiliare Locatelli”.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *