la-responsabilita-dei-medici:-avvisare-il-pubblico-dei-gravi-crimini-di-stato-e-dei-tentativi-di-insabbiarli

La responsabilità dei medici: avvisare il pubblico dei gravi crimini di Stato e dei tentativi di insabbiarli

Dr. Stephen Frost,  eminente medico attivista per i diritti umani e informatore contro la guerra. Galles del nord. Fondatore di Medici per l’etica del Covid. Assegnista di ricerca del Centro di  ricerca sulla globalizzazione (CRG).

A mio parere, come medico esperto, non c’è mai stata (e non c’è ancora) alcuna giustificazione medica per le misure estreme prese in tutto il mondo in nome di un singolo coronavirus insignificante (che non è mai stato nuovo come affermato).

La presunta pandemia attuale è sempre stata presumibilmente un problema medico. I medici sono formati (o dovrebbero essere) per risolvere i problemi medici.

Leggi anche: GIURAMENTO PROFESSIONALE PER MEDICI SMEMORATI. SCEGLIERE DA CHE PARTE STARE

Ci vogliono molti anni di intensa formazione ed esperienza per formare medici competenti. Il fatto che i medici siano stati allontanati dal quadro (e che vergognosamente si siano lasciati rimbalzare) nel risolvere un problema medico ti dice tutto ciò che devi sapere su ciò che ne è seguito.

La corretta pratica della Medicina è stata deliberatamente corrotta da politici e pseudo scienziati e il caos, la confusione e la paura che ne derivano generati (con l’assistenza maligna degli psicologi comportamentali) è un risultato diretto di ciò.

Leggi anche: L’OLOCAUSTO NON SAREBBE MAI AVVENUTO SENZA IL PIENO SUPPORTO DI MEDICI E INFERMIERI – LE…

Ora, il pubblico è incapace di distinguere tra buoni scienziati e cattivi scienziati.

Si fidano dei politici di cui una volta diffidavano!

Le uniche persone in grado di guidare (e addestrate a guidare) il pubblico fuori dalla sindrome di Stoccolma, dalla dissonanza cognitiva, dal disturbo da stress post-traumatico, dalla grave depressione (fai la tua scelta) derivante da oltre un anno di gravi torture psicologiche attraverso la propaganda della paura e “arbitrarietà” (la creazione deliberata di confusione con messaggi misti, ecc.) sono medici onesti.

Leggi anche: TRADITO DAI MEDICI, TRADITO DAI POLITICI, TRADITO DAI GIORNALISTI.

Il pubblico è alla disperata ricerca di una guida credibile per uscire da questo ovvio caos pseudo-medico. Il pubblico crederà ai medici che percepiscono come onesti e seguirà il loro esempio.

I medici hanno il dovere etico di fornire quel vantaggio e, soprattutto, i medici devono interrompere il programma di vaccinazione lanciando l’allarme. l’enorme numero di decessi dovuti ai “vaccini” e alla frode/copertura che l’assenza di autopsie costituisce così evidentemente.

Un test PCR positivo mai equiparato a un “caso” e “morti” sono stati fraudolentemente creati falsificando certificati di morte per terrorizzare le popolazioni a prendere un pericoloso vaccino a base di geni non adeguatamente testato, inefficace e di cui non avevano bisogno, durante un presunta emergenza che chiaramente non era un’emergenza (Ioannidis).

E ricordate sempre la frode pandemica dell’influenza suina dell’OMS del 2009. A quanto mi risulta, quel particolare episodio di assurdità medica è stato fermato quasi da solo da un medico, il dottor Wolfgang Wodarg , che in seguito ha forzato un’indagine ufficiale presso il Consiglio d’Europa che debitamente ha dichiarato colpevole l’OMS in quanto accusata di frode. E tutti si sono dimenticati!!!

Di fronte all’evidente e diffusa assenza delle consuete tutele e trasparenza e all’estremo livello di coercizione, penso che i medici debbano dedurre (dai migliori dati che abbiamo a nostra disposizione) che lo sterminio di massa da parte dello Stato e il suo insabbiamento si stiano svolgendo in tutto il mondo e questo continuerà.

In circostanze così difficili, noi medici abbiamo il dovere professionale ed etico di avvertire il pubblico con urgenza della criminalità di stato estremamente grave in corso.

L’onere della prova e spetta allo Stato dimostrare che abbiamo torto.

Non saranno in grado di farlo perché hanno con intento criminale insabbiato l’omicidio di massa nascondendo e distruggendo sistematicamente le prove dell’omicidio.

Arriva un punto in cui il volume di false dichiarazioni a discarico indica l’intenzione di commettere un crimine.

Ci sarebbe molto altro da dire, ma questi sono i miei primi pensieri un po’ frettolosi.

Il modo migliore per assicurarti di vedere i nostri articoli è iscriverti alla mailing list sul  sito Web, riceverai una notifica via email ogni qualvolta pubblicheremo un articolo. Se ti è piaciuto questo pezzo, per favore considera di condividerlo, seguirci sul tuo Social preferito tra Facebook , Twitter , Instagram, MeWe, Gab, Linkedin (basta cercare “Database Italia”) o su Telegram (Il nostro preferito) oppure sostenendoci con una donazione su Patreon o seguendo le modalità indicate nella pagina “Donazioni”   Tutti, hanno il mio permesso per ripubblicare, utilizzare o tradurre qualsiasi parte dei nostri lavori (citazione gradita) in qualsiasi modo a loro piaccia gratuitamente. Davide Donateo – Fondatore e direttore di Database Italia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *