lancio-di-uova-contro-re-carlo-e-camilla-durante-la-visita-a-york:-l'uomo-e-stato-arrestato

Lancio di uova contro re Carlo e Camilla durante la visita a York: l'uomo è stato arrestato

Un uomo ha lanciato delle uova contro re Carlo III e la regina Camilla durante la loro visita a York, nel nord dell’Inghilterra. L’artefice del gesto è stato bloccato e arrestato dalla polizia.

Il lancio di uova contro re Carlo e Camilla è un gesto di protesta

Uova contro Re Carlo e Camilla
Re Carlo e la regina Camilla in visita a York

Re Carlo III e la regina consorte Camilla sono arrivati questa mattina a York per inaugurare la statua dedicata alla defunta regina Elisabetta II ( commissionata per il Giubileo di Platino dei suoi sette decenni di regno). All’improvviso, un uomo, di cui ancora non si conosce il nome, ha iniziato a urlare e lanciare delle uova cercando di colpire la coppia reale. Fortunatamente il bersaglio è stato mancato. “Questo Paese è stato costruito sul sangue degli schiavi” ha urlato l’uomo, mentre la polizia lo portava via. In risposta al gesto altre persone nella folla hanno iniziato a gridare contro il manifestante “Dio salvi il re” e “vergognati”. Il gesto di protesta, effettivamente, risulta poco chiaro. Forse il ragazzo con quella frase inquietante si stava riferendo all’epoca coloniale, nonostante il riferimento storico sbagliato. Potrebbe essere fra coloro che sono contrari alla monarchia, poiché considerano la Famiglia Reale erede dell’impero coloniale, e promotrice di una mentalità basata sul potere del più forte.

La reazione di Re Carlo

Non stupisce che re Carlo non abbia ancora raggiunto la popolarità che vantava sua madre, considerando che è al trono da circa due mesi. Stando alle narrazioni delle testate inglesi, re Carlo avrebbe fatto finta di niente. Ignorando completamente il gesto, il Re ha proseguito con la sua consorte la passeggiata in mezzo alla gente di York scesa in strada per dare loro il benvenuto. Avrà deciso di mostrarsi “impassibile” perché forse non è il primo episodio di questo genere che lo vede coinvolto. Nel 2001 quando era ancora erede al trono, ad esempio, una manifestante contro la guerra in Afghanistan lo schiaffeggiò con un fiore.

Rossella Di Gilio

Seguici su Google News

Related Posts