Le discussioni sul decreto sui “raduni pericolosi”, la vittoria di Netanyahu in Israele, e le dimissioni di Moratti dalla Regione Lombardia

È sempre la discussione sul decreto legge contro i “raduni pericolosi”, presentato come norma per contrastare i rave party, a occupare l’apertura della maggior parte dei giornali di oggi: nei titoli si parla delle possibili modifiche al testo che potrebbero arrivare dall’esame del decreto da parte del Parlamento e delle parole della presidente del Consiglio Meloni, che ha difeso il provvedimento. Qualche giornale titola invece sulle misure allo studio da parte del governo per contrastare gli effetti dell’aumento delle tariffe energetiche, il Manifesto segue i risultati delle elezioni in Israele, il Sole 24 Ore apre sul rialzo dei tassi deciso dalla banca centrale degli Stati Uniti, e i giornali sportivi commentano i risultati delle squadre italiane in Champions League, con la vittoria del Milan che si qualifica per gli ottavi di finale e la sconfitta della Juventus che si qualifica comunque per l’Europa League.