lega,-lasciano-arena-e-burgazzi
zagni:-“aprirsi-a-nuovi-iscritti”

Lega, lasciano Arena e Burgazzi Zagni: “Aprirsi a nuovi iscritti”

Alessandro Zagni, Capogruppo Lega in consiglio comunale a Cremona, ha commentato l’uscita di due consiglieri, Arena e Burgazzi, passati rispettivamente a Fratelli d’Italia e al Gruppo Misto: “Dobbiamo aprire le nostre porte a tutti quelli che vogliono impegnarsi nel nostro progetto politico”.

Questa mattina, giovedì 29 luglio, infatti è stata ufficilizzato il passaggio dello stesso Arena a Fratelli d’Italia. Carlo Fidanza, capodelegazione al Parlamento Europeo del partito, ha spiegato: “Non è una pesca delle occasioni, ma cerchiamo persone di qualità per crescere”. “Ultimamente – ha commentato lo stesso Arena – mi trovo politicamente più vicino alle politiche di Fratelli d’Italia che non a quelle della Lega contro cui non ho nulla”.

Contestualmente, anche Burgazzi, ex segretario cittadino della Lega, ha annunciato la sua fuoriuscita dal gruppo consiliare: “Non mi ritrovo in una Lega così ad ampio spettro. Inoltre non mi sono trovato particolarmente bene con la sezione di Cremona con cui ho avuto dei dissidi, per cui preferisco andare in autonomia”.

Il commissario cittadino pro tempore della Lega Mirco Poli, dopo le dimissioni dello stesso Burgazzi “in seguito ad alcune improvvide esternazioni, ha costruito un gruppo di lavoro efficiente e competente, dando nuova linfa alla sezione cittadina e coinvolgendo anche alcuni giovani molto preparati”, si legge in una nota diffusa dallo stesso partito. La squadra “ha coadiuvato l’attività dei consiglieri e creato una comunicazione social e interna di livello, avvalendosi di competenze al passo con le esigenze di un movimento che è cresciuto e che ha coniugato una forte presenza sul territorio con gli obiettivi politici di Lega Salvini Premier”.

“Durante questo processo – si legge ancora -, caratterizzato dal forte impegno di alcuni, proprio Burgazzi è sempre risultato assente, nonostante i continui tentativi di dialogo da parte della nuova segreteria, che ha sempre cercato di includere e confrontarsi con tutti, in un’ottica costruttiva e partecipativa”. Poli quindi conclude: “Accolgo la notizia della migrazione di Burgazzi al gruppo misto. Dopo le uscite dei due consiglieri, proseguiremo l’azione politica con un approccio sereno e incisivo, perché la condivisione, la preparazione e la determinazione di una vera squadra sono gli strumenti necessari al raggiungimento degli obiettivi”.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *