legnano-–-covid-e-discriminazioni:-la-uil-avvia-un-gruppo-di-ascolto-per-le-lavoratrici-–-economia-–-varese-news

Legnano – Covid e discriminazioni: la Uil avvia un gruppo di ascolto per le lavoratrici – Economia – Varese News

Agli incontri “virtuali” dedicati alle iscritte al sindacato hanno aderito 25 lavoratrici

Uil Grazia Golosi

Un gruppo di ascolto per affrontare le problematiche che le donne, in questo anno di emergenza sanitaria, stanno affrontato nel mondo del lavoro. È l’iniziativa avviata, all’inizio del 2021, dalla Uil di Legnano per capire l’entità sul territorio di “piaghe” come la discriminazione sul posto del lavoro e la perdita dell’impiego. Come ha spiegato la referente del progetto, Grazia Golosi della segreteria regionale Uiltrasport locale, molte donne dall’inizio della pandemia a oggi si sono trovate costrette a lasciare i posto di lavoro per seguire la famiglia.

Agli incontri “virtuali” dedicati alle iscritte al sindacato hanno aderito 25 lavoratrici. «Tanti i temi affrontati da gennaio ad oggi – afferma Golosi -. Con quest’iniziativa intendiamo dare una mano alle donne cercando soluzioni risolutive. I tavoli di confronto si svolgono con una cadenza mensile e la partecipazione si sta facendo sempre più sentita. Anche a Legnano e zona risultano numerose le donne che hanno dovuto scegliere tra il lavoro e la famiglia e sono altrettante coloro che si trovano in situazioni di difficoltà».

Secondo la sindacalista. sono diverse le donne che occupano posizioni lavorative meno tutelate, ma anche perché sono impiegate nei settori più colpiti della crisi. «Non tutti sanno che molte donne occupano posizioni in luoghi di lavoro prettamente maschili: c’è chi lavora nei magazzini, nella logistica, nei trasporti e anche nell’igiene urbana. Molte lavorano a stretto contatto con il pubblico ed in quest’ultimo periodo hanno registrato forti episodi di tensione. È sempre più evidente che mancano tutele sia sul fronte della sicurezza che dal punto di vista salariale. A breve, inoltre, affronteremo il problema delle molestie sul lavoro: un altro tema decisamente sentito».

Leggi i commenti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *