legnano-–-festa-dell’europa,-legnano-porta-in-classe-il-vecchio-continente-con-libri,-cartine-e-piatti-a-tema-–-legnano-–-varese-news

Legnano – Festa dell’Europa, Legnano porta in classe il Vecchio Continente con libri, cartine e piatti a tema – Legnano – Varese News

In occasione della Festa dell’Europa Legnano ha deciso di promuovere la conoscenza dell’UE nelle scuole cittadine coinvolgendo le classi quinte della scuola primaria

feste dell'Europa a Legnano

Il 9 maggio 1950 l’allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman a Parigi parlava per la prima volta di quella che oggi è diventata l’Unione Europea, proponendo una cooperazione politica che avrebbe reso impensabile una nuova guerra tra gli Stati del Vecchio Continente. Più di 70 anni dopo quel discorso, che di fatto è stato l’atto di nascita dell’Europa come la conosciamo oggi, è diventato una ricorrenza vera e propria: la Festa dell’Europa, che domenica 9 maggio celebrerà ancora una volta la pace e l’unità in Europa e per l’occasione Legnano ha deciso di promuovere la conoscenza dell’UE nelle scuole cittadine coinvolgendo le classi quinte della scuola primaria.

Così in aula arriverà il libretto “Esploriamo l’Europa” per raccontare ai più piccoli il continente tra storia, geografia, clima, natura e lingue parlate, con una finestra sulle istituzioni dell’Unione Europea e sulla sua storia. Insieme al volume ci sarà anche il kit “Europa +insieme” con opuscoli su costruzione, organizzazione e vita quotidiana in Europa e una cartina “Viaggiare in Europa”, con consigli pratici e indicazioni per muoversi tra i diversi Paesi. L’esplorazione del Vecchio Continente per le scuole continuerà anche a mensa: tutti gli asili e le primarie statali, la primaria Arca e le secondarie Dante Alighieri e Kolbe troveranno in tavola un menù dove spiccano anche ricette tipiche di altri Stati come la paella valenciana vegetariana, lo stamppot olandese (patate, carote, erbette e salsiccia al forno) e il budino di origine spagnola e portoghese crème caramel.

«Vogliamo celebrare questa giornata in collaborazione con l’ufficio della Commissione Europea di Milano per promuovere la conoscenza dell’Europa fra i giovanissimi – spiega l’assessore all’istruzione Ilaria Maffei -. Lo si farà con materiale adeguato all’età degli alunni, quindi che avrà anche la forma del gioco e dei quiz per saggiare l’apprendimento, ma dando in ogni caso gli elementi fondamentali per capire cosa significa l’Europa e cosa questa fa per noi. Nell’ambito delle iniziative realizzabili in una fase ancora segnata dalle restrizioni della pandemia, affidiamo agli insegnanti questo materiale per farne materia di lezione. In questo momento si parla molto di Europa in relazione agli aiuti del Recovery plan, ma sono convinta che, al di là della stretta attualità, le nuove generazioni vedranno sempre più nell’Europa uno spazio comune e un riferimento istituzionale forte».

Leggi i commenti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *