legnano-–-filippo-destrieri-musicista-legnanese-e-tastierista-di-battiato,-dimenticato-all’evento-dedicato-al-grande-artista-–-legnano-–-varese-news

Legnano – Filippo Destrieri musicista legnanese e tastierista di Battiato, dimenticato all’evento dedicato al grande artista – Legnano – Varese News

Lo sfogo di Destrieri per il mancato invito al concerto di settembre all’Arena di Verona, quando saranno ricordati i 40 anni dall’uscita de “La voce del padrone” grande successo di Battiato

filippo destrieri

Filippo Destrieri, musicista legnanese, da anni trasferitosi a Chioggia dove vive a continua a lavorare, è stato sempre considerato uno dei collaboratori più stretti che abbia avuto Franco Battiato nella sua carriera musicale. Anche noi lo avevamo contattato per ricordare nel maggio scorso la scomparsa dell’artista.

Filippo Destrieri dai “palazzoni” di San Paolo alle tastiere di Franco Battiato

Oggi, Destrieri torna d’attualità per il mancato invito a all’Area di Verona quando, a settembre, saranno ricordati i 40 anni dall’uscita de “La voce del padrone” grande successo di Battiato. Una delusione per il tastierista legnanese che si è sfogato sui social: “Numerosi amici mi chiedono perché non abbiano coinvolto anche me,  visto che all’epoca ero su quel palco ma che soprattutto non ho mai smesso di portare in giro dappertutto la meravigliosa musica di Franco, sia con la Tribute Band Equipaggio Sperimentale che con il nuovo progetto: Filippo Phil Destrieri in a Solitary Tour. La risposta è che molto semplicemente non sono più utile alla causa: il successo oramai è arrivato ed ora non servo più! Amen!”

Filippo, cresciuto nel rione San Paolo di Legnano, è la discrezione e l’umiltà in persona. Lo sfogo, quindi, accompagnato da centinaia di like e commenti favorevoli e di solidarietà, assume un valore profondo: “Non serve più uno con una super strumentazione da leccarsi le dita e non serve nemmeno più uno disposto a suonare gratis, pur di non interrompere il Tour! Non serve più uno come me, onesto fino al midollo, che non ha mai rubato nemmeno uno spillo al caro amico recentemente e prematuramente scomparso! Quanto schifo… Quanta tristezza… Auguro comunque tutto il bene del mondo agli Artisti che su quel palco onoreranno con sincera gratitudine la Musica del Cantautore Siciliano, il più Grande e Geniale Artista di tutti i tempi! Auguro tanta felicità anche al Management, nel contare i bei quattrini incassati dalla vendita dei biglietti e dai diritti televisivi e discografici!”.

Leggi i commenti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *