legnano-–-scampato-pericolo,-non-e-cromo-la-macchia-gialla-in-via-galilei-a-legnano-–-legnano-–-varese-news

Legnano – Scampato pericolo, non è cromo la macchia gialla in via Galilei a Legnano – Legnano – Varese News

Lo comunica il consigliere del Movimento dei Cittadini, Franco Brumana che aveva presentato una interrogazione sull’argomento. Fondamentale la collaborazione di Patrizio Vigna dei Verdi per una rapida analisi

Generica 2020

“Pericolo scampato”. Così Franco Brumana, consigliere di opposizione con il Movimento dei cittadini, sentenzia dopo le analisi compiute da una laboratorio chimico su alcune macchie color giallo affiorate su una recinzione di via Galilei, vicina ad un’area fortemente inquinata da presunto cromo esavalente. Ebbene, in serata, il verdetto che lo esclude.

Possibile presenza di cromo in via Galilei a Legnano, Brumana interroga la giunta

Spiega Brumana: “Dopo che ho sollecitato analisi e informazioni alle autorità preposte e dopo che ho presentato un’interrogazione sulle macchie gialle affiorate su una recinzione vicina ad un’area fortemente inquinata da cromo esavalente , Patrizio Vigna dei Verdi di Legnano si è dato da fare personalmente, dimostrando grande spirito civico. Ha prelevato un campione della misteriosa sostanza gialla e a sue spese l’ha fatta analizzare da un laboratorio chimico per verificare se si trattava di cromo esavalente . Il referto lo esclude . Non sappiamo comunque di cosa si tratti , ma ci dà sollievo lo scampato pericolo di una sostanza molto nociva come il cromo esavalente. Resta l’amarezza per il mancato intervento di chi di dovere”.

Ricordiamo che Brumana aveva anche presentato una interrogazione al sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, e alla sua giunta, inserita nell’ ultimo consiglio comunale e rinviata a quello del prossimo 11 maggio.

Da parte sua Patrizio Vigna commenta: “Sono felice di comunicare che l’analisi ha escluso la presenza del pericoloso Cromo Esavalente, resta da capire cosa siano queste ‘muffe gialle’ che appaiono sui nostri muri e marciapiedi e se non sia il caso di accertamenti più approfonditi vista la presenza comunque accertata di aziende di cromatura in tutto l’Oltrestazione negli anni della Legnano Industriale”.

Leggi i commenti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *