l'esperienza-che-tutti-dovrebbero-fare-prima-di-subito,-fin-quando-pochi-ne-sono-a-conoscenza

L'esperienza che tutti dovrebbero fare prima di subito, fin quando pochi ne sono a conoscenza

Stai cercando qualcosa di unico da raccontare? Ti proponiamo un’esperienza da fare assolutamente ora prima che venga presa d’assalto dal turismo di massa.

In tempi di sostenibilità si può scegliere di valorizzare il patrimonio locale e soprattutto optare per un tipo di viaggio sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Questo vuol dire anche privilegiare il luogo in tutte le sue sfaccettature, quindi anche in termini gastronomici.

esperienza viaggio da provare
Foto da Canva

Per questo ci sono veri e propri orti in cui è possibile “viaggiare” andando ad esplorare la cucina tipica ma anche la stagionalità dei prodotti per un percorso all’insegna del gusto e un’esperienza di vita da fare almeno una volta.

I giardini gastronomici d’Italia: esperienza senza pari

Esistono vari orti in Italia che sono giardini gastronomici legati a strutture che permettono di gustare il meglio della tradizione. Uno di questi è sicuramente a Borgo Santo Pietro dove sorge una fattoria biodinamica dove i prodotti vengono utilizzati non solo in cucina ma anche per il benessere e la bellezza, con relativo centro attiguo. Questo è il paradiso del km0 da visitare ed esplorare.

Per chi ama il mare è impossibile non citare il Santa Caterina di Amalfi dove l’orto terrazzato è incorniciato da una terra che sembra baciata da Dio per bellezza e varietà. Cosa provare assolutamente? Ovviamente i limoni locali che sono una specialità famosa in tutto il mondo. Questi danno vita a liquori, delizie di pasticceria ma sono superbi anche assoluto.

Limoni Amalfi
Limoni Amalfi (Adobe stock)

Restando sembra in Campania c’è anche Villa Marina a Capri che offre un programma dove porta direttamente le specialità coltivate a tavola, la linea che è stata accolta con grande successo anche dall’Abi d’Oru di Porto Rotondo con ristorante vegetariano e vegano e coltivazioni assolutamente locali e domestiche grazie ad un resort che sorge nel bel mezzo della macchia mediterranea.

Questi non sono gli unici casi, anche il Cipriani di Venezia, che non ha bisogno di presentazioni, vanta vitigni locali che dal 2000 sono uno dei fiori all’occhiello per la produzione del vino.

Queste aree sono vere e proprie mete green perfette per gli amanti del genere ma anche per coloro che vogliono vivere un’esperienza di viaggio più attiva. Ci sono laboratori, degustazioni, visite guidate e molto altro. In questo caso il relax è dato dal privilegio di poter mangiare alimenti che derivano direttamente dal territorio e che vengono esaltati non solo attraverso una cucina d’eccellenza ma anche in contesti molto differenti alla portata di tutti.

Related Posts