l’evoluzione-digitale-del-tempo-libero

L’evoluzione digitale del tempo libero

Le ricerche dimostrano che il web è il passatempo preferito degli italiani

Se qualche decennio fa nel tempo libero eravamo soliti uscire, anche solamente per una passeggiata veloce, oggi la situazione è completamente diversa. Merito delle nuove tecnologie ed in particolar modo di internet che è diventato il luogo per eccellenza dove trascorrere il proprio tempo libero. D’altronde non potrebbe essere altrimenti viste le tante opportunità di svago offerte dal web come ad esempio i giochi di slot, le serie tv in streaming ed i social network.

Questi ultimi rappresentano forse il passatempo per eccellenza nel nostro Paese visto che sono ben 35 milioni gli utenti su social in Italia, un numero stabile rispetto all’anno precedente, ma questi trascorrono sempre più tempo online. Ormai in media il tempo che noi italiani passiamo sui social ogni giorno sfiora le due ore. Facebook, Twitter, Instagram, Tik Tok e tutti gli altri possono quindi essere considerati a pieno titolo uno dei passatempi preferiti nel nostro paese.

Covid e tempo libero: il mondo digitale investe anche i momenti di svago

Il successo delle serie tv in streaming

Nel corso dell’ultimo anno in Italia c’è stata un’impennata della fruizione delle serie tv in streaming. Al momento il nostro Paese è al terzo posto nel mondo per aumento di visualizzazioni, registrando un +116% (superata solo da Spagna e Francia). L’incremento delle visualizzazioni ha portato a una crescita di tutte le piattaforme streaming: Infinity (+213%), Now TV (+119%), Tim Vision (+60%), Mediaset Play (+44%), Dplay (+32%), Netflix (+20%). Non solo sono aumentati i fruitori. Nel corso degli ultimi mesi si è registrato un incremento dell’offerta. A marzo è stati infatti lanciato in Italia il servizio di streaming Disney+, che, sempre secondo le rilevazioni di Justwatch, ha conquistato nelle sole prime 2 settimane di attività una quota del 9%.I fruitori più attivi di video online restano i giovani 15-24 anni, con un tempo medio di permanenza di circa 35min, ma spiccano le giovani famiglie con alto grado di scolarizzazione e reddito per quanto riguarda i video on demand su Smart TV.

Ma quali sono le serie Tv più viste? Non si può non considerare Dark Crystal, una serie televisiva coraggiosa quella prodotta da Netflix e affidata alla regia di Louis Leterrier. Dark Crystal – La resistenza è un prequel del film degli anni ’80 Dark Crystal diretto da Frank Oz e Jim Henson e ne riprende la tecnica, ormai molto rara al cinema e in tv: tutti i personaggi sono elaboratissimi burattini con grande libertà di movimento. Come il film dell’82, si tratta di un fantasy ambientato nel mondo di Thra, la cui essenza vitale è racchiusa in un cristallo magico, custodito dagli Skeksis. Quando tre Gelfling scoprono l’orribile segreto dietro il potere di queste creature, intraprendono un epico viaggio per guidare una ribellione e salvare il loro mondo.

Grande successo anche er Fosse/Verdon. Basata sul libro Fosse di Sam Wasson, la miniserie racconta il legame professionale e sentimentale tra il coreografo Bob Fosse e la ballerina Gwen Verdon, interpretati da Sam Rockwell e Michelle Williams. Vincitrice di tre Emmy Awards (compreso quello per la migliore attrice protagonista in una miniserie), Fosse/Verdon (trasmessa in Italia su FoxLife) ripercorre le tappe di un matrimonio tossico ma anche l’epoca d’oro del teatro americano: un mix affascinante di arte, storia e amore.

Leggi anche: Stelle dello sport e moda: un binomio sempre vincente

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *