l’ex-mercato-ancora-occupato:-“il-pd-responsabile-del-degrado”

L’ex mercato ancora occupato: “Il Pd responsabile del degrado”

23 Aprile 2021 – 11:45

Il perimetro dell’ex mercato coperto di via Isernia è ancora occupato. La denuncia del consigliere della Lega Silvia Sardone: “Alcuni immigrati ci vivono in pianta stabile”

Milano, ex mercato ancora occupato:

“L’ex mercato è ancora occupato da immigrati“. A mettere l’accento sull’enesimo spaccato di degrado a Milano è stata, ancora una volta, Silvia Sardone, europarlamentare e consigliere comunale della Lega, che ha svolto un sopralluogo per documentare la situazione dell’ex mercato coperto di via Isernia.

Dopo aver ricevuto diverse segnalazioni da parte dei cittadini “giustamente preoccupati“, la Sardone ha deciso di andare a verificare di persona, recandosi per “un sopralluogo all’ex mercato coperto di via Isernia”. Così, il consigliere leghista ha potuto verificare come l’ex mercato “sia ancora preda di occupazioni abusive“. Le immagini scattate in occasione della visitaq in via Isernia mostrano materassi sistemati sui marciapiedi, circondati da bottiglie di plastica e rifiuti vari: “Sul perimetro dell’edificio– racconta Silvia Sardone- ci sono alcuni immigrati che ci vivono in pianta stabile con letti e materassi”. Il tutto, come ricorda il consigliere della Lega, avviene poco lontano da un parchetto in cui i bambini si ritrovano per giocare. “Ricordo al Comune che lo scorso luglio nell’adiacente parco del Monte Stella una donna era stata violentata da un clandestino che occupava l’ex mercato– precisa Sardone- Nel quartiere QT8, inoltre, ci sono prostitute in pieno giorno nelle aree verdi. Il degrado e lo squallore del quartiere hanno un responsabile preciso: si chiama Pd“. E si chiede: “Dobbiamo aspettare un accoltellamento prima che qualcuno intervenga? “.

Sul tema è intervenuto anche Stefano Pavesi, consigliere leghista del Municipio 8, che ha ricordato: “Il Comune aveva promesso la riqualificazione dell’immobile abbandonato per trasformarlo in un centro per le arti visive, ma nonostante i proclami nulla è cambiato in questi anni“. E a nulla sembrano servire le segnalazioni. “Cosa stanno aspettando Sala e la sua giunta prima di intervenire?– si chiede Pavesi- Abusivismo, illegalità, addirittura uno stupro: perché non viene messa in sicurezza anche la parte esterna di pertinenza dell’edificio? In Municipio 8 abbiamo segnalato diverse volte il degrado di via Isernia ma, come sempre, per la sinistra la sicurezza dei cittadini e il decoro urbano non sono priorità“.

Dopo l’ex scuola di via Zama diventata hotel abusivo, Parco Trotter vittima dell’incuria e il condominio diventato rifugio per spacciatori e prostitute, quella dell’ex mercato è solo l’ultima zona in cui viene denunciata una situazione di degrado. Per questo, da più parti si chiede l’intervento del Comune: “La sinistra metta da parte l’ideologia e pensi alla realtà cittadina“, ha concluso Silvia Sardone.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *