“lo-fareste-anche-voi-per-i-vostri-figli”-cosi-sonia-bruganelli-risponde-sul-jet-privato

“Lo fareste anche voi per i vostri figli” così Sonia Bruganelli risponde sul jet privato

La moglie di Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli mette a tacere gli haters che da giorni la perseguitano postando una foto della figlia che spiega le sue condizioni

Sonia e Paolo
Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis getty images/Elisabetta Villa

Nuova pioggia di critiche per Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis e prossima giudice del GFVip, che questa volta finisce nel mirino degli haters per aver utilizzato un aereo privato per gli spostamenti di sua figlia. Stavolta però la produttrice televisiva non ci sta e risponde per le rime postando una foto della figlia Silvia che non avrebbe bisogno di commenti. La ragazza infatti soffre di difficoltà motorie da quando è nata e per aiutarla nelle trasferte i genitori utilizzano l’aereo privato “Quando vi incarognite con l’aereo privato sappiate che è un modo per rendere la vita più facile a Silvia. Chi di voi se potesse non lo farebbe?“. Parole di un genitore preoccupato che tutti possono comprendere, e che hanno colpito moltissimi colleghi del mondo dello spettacolo come Tommaso Zorzi che commenta i post su Instagram di Sonia scrivendo “..conosco l’impegno che ci mettete per accorciare la distanza tra Silvia e la vita di tutti i giorni. Chiunque lo faccia, a prescindere dai mezzi, merita rispetto”

Sonia Brungoli instagram
post di Sonia su instagram (screenshot)

Dopo le critiche per una presunta raccomandazione per il Grande Fratello Vip e dopo i commenti al vetriolo sulla crisi del suo matrimonio con Paolo Bonolis, Sonia non ammette altre parole sulle sue scelte, soprattutto quando riguardano i suoi figli. Aveva già spiegato in un’intervista le condizioni di Silvia: la bambina è nata con una malattia, una grave cardiopatia che l’ha costretta ad una difficile operazione subito dopo il parto e che le ha causato dei problemi neurologici e motori, ma a quanto pare per il grande pubblico questo non è sufficiente per giustificare le spese folli dei genitori in aerei privati. Stanca delle voci la mamma ha pubblicato questa foto sul suo profilo Instagram, nella speranza che anche i più maligni davanti alla prova delle difficoltà della bambina, riescano a stare zitti (e fermi) quando si trovano davanti alla tastiera.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *