manifestazione-no-vax:-convocato-il-comitato-d’ordine-pubblico

Manifestazione no vax: convocato il comitato d’ordine pubblico

Una manifestante scesa in piazza a Torino

Una manifestante scesa in piazza a Torino

Da Aosta a Ragusa, passando da Brescia, Lecce o Pordenone. Sono un’ottantina le città italiane in cui sabato scende in piazza la composita galassia di chi nutre forti perplessità circa i vaccini, i cosiddetti anti vax, e la gestione della pandemia.

In serata il Prefetto di Brescia ha fatto sapere di aver convocato un comitato d’ordine pubblico d’urgenza per sabato mattina per far fronte alla manifestazione non autirizzata che si terrà nel pomeriggio in piazza Vittoria. 

Migliaia di persone in piazza a Torino

L’iniziativa di catattere nazionale è stata lanciata via internet e arriva a quarantotto ore dall’exploit di Torino, dove un «No Paura Day» ha raccolto migliaia di persone in piazza Castello.

Risalendo un passo alla volta le catene di Telegram si viene a sapere che la mobilitazione di sabato – l’appuntamento è ovunque, anche nella nostra città – alle 17.30 – si inserisce, secondo i promotori, in un elenco assai più vasto di manifestazioni chiamato «World wide demonstration», dal nome di un movimento internazionale che rivendica l’adesione di oltre 180 località sparse in giro per il mondo.

La declinazione italiana cade in coincidenza con l’arrivo del Green Pass, su cui naturalmente si concentrano gli strali degli attivisti: il «passaporto schiavitù», come viene definito. Ma ci sono anche le solite prese di posizione «contro l’obbligo vaccinale, la truffa Covid, la dittatura». 

riproduzione riservata © www.giornaledibrescia.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *