manuel-aspidi,-l’ex-cantante-di-amici-fa-coming-out-a-ogni-mattina

Manuel Aspidi, l’ex cantante di Amici fa coming out a Ogni Mattina

Emozionatissimo Manuel Aspidi ha condiviso con il pubblico di Ogni Mattina il suo coming out. L’ex cantante di Amici ha sentito che era arrivato il momento di dirlo: “E’ la prima volta che dico una cosa di questo tipo. Io sono gay e vengo da una famiglia che mi ha sostenuto fin dal primo giorno e sono molto contento” e su queste parole Manuel si emoziona, ha gli occhi lucidi. E’ arrivato a condividere questo dopo anni di un percorso difficile. E’ una cosa che non ha mai condiviso con il suo pubblico. “Molte volte si ha anche paura di deludere il pubblico perché non sempre viene capita e accettata questa cosa e spesso vieni anche discriminato ma penso che sia il momento di essere come sono perché io non sono sbagliato e non lo sono le persone che sono come me”.

MANUEL ASPIDI RICORDA LA FERITA DOPO AMICI

Sa che è importante dirlo prima di tutto alla famiglia, per lui è stata una liberazione parlarne ma sa che è stato fortunato perché è stato capito e accettato subito dai genitori e dai fratelli. Le prime che l’hanno saputo sono state le sue migliori amiche, sono state loro che una sera gli hanno chiesto di liberarsi, lui l’ha fatto e ha capito che era giusto, gli hanno così dato la forza per dirlo prima alla madre e alle sorelle. Per Manuel Aspidi è arrivato così l’ennesimo abbraccio, a cui ha partecipato poi anche il resto della famiglia. Aveva già compiuo la maggiore età, Manuel ha superato l’adolescenza tenendo tutto dentro e non è stato semplice.

E’ sereno il racconto di Manuel Aspidi, è dolce l’intervista di Adriana Volpe. Il cantane racconta delle ferite da bambino per le parole degli altri bambini ma ricorda quella più dolorosa. Era da poco terminato Amici e all’interno del talent come tutti Manuel aveva ricevuto il video messaggio della famiglia, aveva pianto, come tutti gli altri. Un giorno un ragazzo gli disse che era fr***o perché aveva pianto per quel video. Non reagì nel migliore dei modi ed è una ferita che non dimentica.

Ai giovani che si rivedono in lui dice che non è facile affrontarlo perché ci si sente sbagliati per anni ma che liberarsi sia estremamente importante per vivere la vita e se la famiglia ti ama lo farà sempre. Quando si è confidato con sua madre la prima volta la risposta è stata: “Amore io ho sempre saputo che eri un bambino speciale, un genitore lo sa”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *