microcase-pronte-all’uso:-da-25-mq-per-massimo-due-persone

MicroCase pronte all’uso: da 25 mq per massimo due persone

A Milano si sperimenta il micro living con il modello City Pop, gli appartamenti micro progettati dal gruppo Artisa. I dettagli.

micro living milano
micro living milano

A Milano arrivano le City Pop, le micro case progettate dal gruppo Artisa per gli affitti a breve termine. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul micro living.

Il micro living arriva a Milano

A Milano arriva la nuova moda del micro living, appartamenti micro adatti per una o due persone che hanno la necessità di stare in città per brevi periodi.

Si tratta di un progetto già avviato dal gruppo immobiliare Artisa in Svizzera, dove il 99% degli appartamenti presenti sono già occupati.

La chiave del successo di questo progetto si deve alle nuove necessità. Sempre più persone infatti si spostano da un città all’altra per motivi di lavoro e di studio, occupando di solito stanze di alberghi e anche appartamenti normalmente in affitto. Così il gruppo immobiliare Artisa ha pensato ai City Pop, un intero complesso immobiliare dove all’interno gli appartamenti non sono più grandi di 32mq, ma che hanno tutti i comfort di cui si necessita per la breve permanenza in città.

Inclusi nell’affitto infatti è previsto il sistema di pulizia, lavanderia e anche la palestra ed un servizio di car sharing. Inoltre gli appartamenti e i loro servizi accessori, si prenotano comodamente tramite app.

I primi City Pop milanesi si stanno realizzando all’interno dell’ex Atahotel, in viale Monza 137/139 nel quartiere di Nolo. Un totale di 264 abitazioni, situate a pochi passi dalla metropolitana, che saranno pronte per il 2021 e a cui si aggiungeranno altre 120 da costruire all’Alzaia Naviglio Grande.



Contatti:

Leggi anche

logistica a emissioni zero

Cronaca

Milano ha presentato un progetto per sviluppare in città una logistica a emissioni zero e ha vinto il bando di C40. La città diventa sempre più green.

campo 87 milano

Cronaca

Un anno dopo l’arrivo del Coronavirus cosa è successo al Campo 87, dove sono stati seppellite le vittime di cui nessuno chiese il feretro a Milano.

multa locale milano

Cronaca

Multa al titolare di un locale di Milano rimasto aperto in zona rossa e ai suoi sei clienti. Il locale era stato già multato per lo stesso motivo

Pane Quotidiano, a Milano centinaia di persone in fila per un aiuto

Cronaca

A causa della crisi economica, ogni weekend si moltiplicano le persone che si mettono in fila davanti alla sede di Pane Quotidiano per ricevere aiuto.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *