mousse-di-pesche-e-amaretti,-la-ricetta-del-dessert-perfetto-di-benedetta-rossi

Mousse di pesche e amaretti, la ricetta del dessert perfetto di Benedetta Rossi

La ricetta della mousse di pesche e amaretti, la ricetta dolce di Benedetta Rossi per fare un dessert estivo perfetto. E’ una mousse che Benedetta Rossi offre volentieri ai suoi ospiti dopo pranzo perché sostituisce la frutta e non è un dolce pesante. Anche queste mousse nel bicchiere sono perfette per essere congelate e gustate in inverno come tutto il menù Fatto in casa per voi di oggi 24 luglio 2021 Inverno non ti temo. Ecco come si fa la mousse di pesche e amaretti dalle ricette di Benedetta Rossi ma non perdete le ricette delle crespelle da congelare e delle verdure ripiene al forno da congelare.  

RICETTE BENEDETTA ROSSI – MOUSSE DI PESCHE E AMARETTI

Ingredienti: 250 g di yogurt alla pesca, 250 ml di panna già zuccherata, 80 g di amaretti, 80 g di zucchero, 4 pesche, succo di mezzo limone, 1 cucchiaino di amido di mais, 

Preparazione: nella ciotola montiamo la panna zuccherata, usiamo le fruste elettriche. Uniamolo yogurt alla pesca, montiamo ancora e la mousse è già pronta, possiamo prendere i bicchieri.

Per la base sbricioliamo 2 o 3 amaretti e mettiamo questa dose in ogni bicchiere, possiamo lasciare così secco o aggiungiamo un pochino di liquore. Aggiungiamo adesso in ogni bicchiere la mousse. Dobbiamo aggiungere poi la crema alla pesca quindi non riempiamo del tutto i bicchieri ma livelliamo e puliamo bene il bordo del bicchiere. Mettiamo in frigo.

Nel pentolino mettiamo lo zucchero, l’amido di mais e le pesche sbucciate e tagliate a pezzettini. Uniamo anche il succo di mezzo limone e facciamo andare sul fuoco per 5 minuti circa. Possiamo fare questa mousse anche con altra frutta. Facciamo raffreddare e poi versiamo la crema nei bicchieri. Completiamo con un amaretto, la fogliolina di menta e il pezzetto di pesca. Anche questo lo congeliamo per l’inverno.

Se raddoppiamo le dosi di questa ricetta possiamo fare una torta con base cheesecake.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *