multa-per-chi-non-rispetta-la-prenotazione-al-ristorante

Multa per chi non rispetta la prenotazione al ristorante

prenotazione al ristorante multa

Non rispettare la prenotazione al ristorante, magari fatta telefonicamente, è un’abitudine non certo rara, né molto civile, e non solo a Milano. Il fenomeno crea sicuramente disagio nella gestione del locale e, almeno teoricamente, potrebbe causare qualche danno economico, nel caso in cui il ristoratore, per riservare un tavolo, abbia dovuto rifiutare un’altra prenotazione.

Molti ristoranti milanesi cercano quindi di arginare il problema chiedendo, all’atto della prenotazione, gli estremi della carta di credito (o debito) del cliente e mettendo dei limiti temporali entro cui è accettata la disdetta della prenotazione senza ricorrere in una sanzione. Questo, sotto l’aspetto legale, è un loro diritto.

Qui però, ciascun gestore si comporta come crede, tanto per il preavviso, quanto per la sanzione. In certi casi è richiesto un preavviso entro un paio d’ore, in altri entro 24 ore o più. Ma se il preavviso non arriva in tempo utile cosa succede? Scatta allora la sanzione: da una ventina di euro in su (a persona!) in base al blasone del locale. Va da sé che il cliente debba essere preventivamente messo al corrente tanto del preavviso, quanto della “penale”.

Related Posts