niccolo-carretta:-“dedichiamo-a-piero-angela-una-scuola-di-bergamo”

Niccolò Carretta: “Dedichiamo a Piero Angela una scuola di Bergamo”

La proposta arriva dal consigliere regionale di Azione, Niccolò Carretta, che in un post su Facebook esprime un desiderio: “Sarebbe bello dedicare a Piero Angela una scuola di Bergamo”. Proposta che calzerebbe a pennello, considerando che nella nostra città si svolge da anni Bergamo Scienza e vanta diversi istituti scientifici.

Piero Angela, patriarca della divulgazione italiana, è morto all’età di 93 anni il 14 agosto. La camera ardente e funerali si svolgeranno in Campidoglio, a Roma, il 16 agosto.

L’ULTIMO MESSAGGIO AI TELESPETTATORI

Il giornalista divulgatore ha voluto lasciare ai social del suo programma SuperQuark l’ultimo messaggio di saluto ai telespettatori: “Cari amici, mi spiace non essere più con voi dopo 70 anni assieme. Ma anche la natura ha i suoi ritmi. Sono stati anni per me molto stimolanti che mi hanno portato a conoscere il mondo e la natura umana. Soprattutto ho avuto la fortuna di conoscere gente che mi ha aiutato a realizzare quello che ogni uomo vorrebbe scoprire. Grazie alla scienza e a un metodo che permette di affrontare i problemi in modo razionale ma al tempo stesso umano. Malgrado una lunga malattia sono riuscito a portare a termine tutte le mie trasmissioni e i miei progetti (persino una piccola soddisfazione: un disco di jazz al pianoforte…). Ma anche, sedici puntate dedicate alla scuola sui problemi dell’ambiente e dell’energia. È stata un’avventura straordinaria, vissuta intensamente e resa possibile grazie alla collaborazione di un grande gruppo di autori, collaboratori, tecnici e scienziati. A mia volta, ho cercato di raccontare quello che ho imparato. Carissimi tutti, penso di aver fatto la mia parte. Cercate di fare anche voi la vostra per questo nostro difficile Paese. Un grande abbraccio”

IL DOLORE DI BRUNO BOZZETTO: “PER ME è STATO UN SECONDO PADRE”

“È morto Piero Angela ma non sono in grado di scrivere nulla. Ho solo lacrime e non me ne vergogno. Per me è stato un secondo padre”. Aveva scritto in un post Bruno Bozzetto che nelle ore scorse ha pubblicato proprio un suo lavoro di animazione realizzato per uno dei programmi televisivi di Piero Angela.

“L’animazione che spiega la scienza a tutti – aggiunge Bozzetto -. Nella puntata di ieri di SuperquarkRai si è parlato di terapiagenica. Il cartoon mandato in onda è stato realizzato da Studio Bozzetto per l’Associazione Amici della Pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, all’avanguardia nella cura con terapia genica della sindrome di CriglerNajjar”.

Related Posts