nino-d’angelo,-gioia-immensa:-avete-visto-cos’e-successo?

Nino D’Angelo, gioia immensa: avete visto cos’è successo?

Gioia immensa per Nino D’Angelo, avete visto cos’è successo? Ve lo spieghiamo noi in questo articolo su di lui

nino d'angelo gioia
Nino D’Angelo, gioia immensa: cos’è successo (Fonte: Instagram)

Nino D’Angelo è uno dei cantanti più amati del panorama musicale italiano. L’artista è conosciuto, oltre che in Italia, anche all’estero. Il cantante ha portato la musica napoletana in giro per il mondo. Proprio a Napoli è considerato un vero e proprio idolo, al pari di Totò, Massimo Troisi, Maradona e Pino Daniele. La sua carriera inizia negli anni settanta. Soprannominato il caschetto d’oro per la sua folta chioma bionda, oltre che come cantante, ottiene il successo anche come attore, recitando in pellicole celebri come TradimentoLo studenteCelebrità e tanti altri ancora. In molti di questi ha affiancato Mario Merola, altra icona della musica napoletana.

Nino D’Angelo, gioia immensa: cos’è successo

Il cantante napoletano è sposato con Annamaria Gallo. I due si sono conosciuti da giovanissimi: lui aveva 17 anni e lei addirittura 12. La coppia si è sposata nel 1979, anno di nascita del loro primo figlio, Antonio. Nel 1983 è nato il secondogenito, Vincenzo. I figli di Nino sono rispettivamente un regista e un giornalista.

Oggi il primogenito Antonio ha regalato una gioia immensa a papà Nino. Il figlio del cantante si è sposato e presto Nino diventerà anche nonno. L’annuncio è stato pubblicato sui canali social dell’artista napoletano: “Oggi mio figlio Toni si è sposato con Roberta e avranno un figlio che si chiamerà Gaetano ed io sarò ancora una volta un Nonno felice”.

Una notizia bellissima condivisa con amici e seguaci. La foto pubblicata dal cantante su Instagram ha fatto il pieno di like. Tra i commenti, molti amici hanno fatto gli auguri a Nino e al figlio. Tra questi spiccano sicuramente gli auguri di Rocco Hunt, di Gigi D’Alessio, ma anche degli attori Nina Soldano e Marco Bocci.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *