obbligo-di-vaccinazione,-gli-insegnati-che-non-vogliono-farlo-non-devono-,-dice-ricciardi

Obbligo di vaccinazione, gli insegnati che non vogliono farlo non devono , dice Ricciardi

Ci va giù sempre più pesante il virologo Walter Ricciardi contro coloro che ancora rifiutano il vaccino. Questa volta bersaglio del consulente del Ministro della Salute sono i docenti.

ricciardi insegnanti vaccino
Getty Immages/Dan Kitwood

Il Ministero della Salute informa che nelle ultime ventiquattro ore i casi totali sono saliti di 3558 unità. Da ieri 10 morti. Totale persone vaccinate: 27.581.936.

Ricciardi contro gli insegnanti no vax

Durante il primo lockdown abbiamo sentito dire l’ex viceministro all’Economia Laura Castelli che i ristoratori in difficoltà per le chiusure avrebbero dovuto cambiare mestiere. Ora, invece, bersaglio sono coloro che ancora rifiutano il vaccino anti Covid. A prendere parola, questa volta, non un Ministro bensì una sua fedele spalla, un suo consigliere. Il professor Walter Ricciardi, consulente del Ministro della Salute Roberto Speranza fin dagli albori della pandemia, ospite ad Agorà Estate su La7, ha asserito, senza mezzi termini, che i docenti restii al vaccino dovrebbero essere spostati di mansione: “Le persone che non si vogliono vaccinare e lavorano a contatto con i bambini sotto i 12 anni, dovranno essere spostati in un’altra mansione: segreteria o biblioteca. Il lavoro a contatto con le persone deve essere riservato solo a coloro che proteggono se stessi e, quindi anche gli altri”.

Il tema è scottante più che mai perché mancano meno di due mesi al ritorno tra i banchi di milioni di studenti e continuare con la didattica a distanza sarebbe insostenibile: sia per i bambini e i ragazzi sia per moltissimi genitori. Senza contare che la didattica a distanza, spesso, fa sì che i più piccoli – non seguiti – non riescano ad apprendere completamente e che gli studenti delle superiori, non adeguatamente motivati, abbandonino la scuola. Un dramma che si deve evitare. E con l’avanzare della variante Delta, per Ricciardi, la soluzione è una soltanto: tutti i docenti devono essere vaccinati al momento del rientro a scuola. Altrimenti cambino mestiere. L’esperto, infatti, ha specificato che questa mutazione del Covid infetta persino chi ha già ricevuto entrambe le dosi e, pertanto, chi non è vaccinato è doppiamente esposto al rischio di infettarsi e contagiare “La variante Delta buca persino la doppia dose vaccinale, figuriamoci chi non è vaccinato“. Il medico, infine, ha concluso auspicando che l’Italia segua la Francia e renda il Green Pass obbligatorio per accedere a determinati luogh.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *