oss-in-piazza-a-genova:-“ora-siamo-stanchi,-vogliamo-i-nostri-diritti-si-al-concorso”.

OSS in piazza a Genova: “ora siamo stanchi, vogliamo i nostri diritti. Si al Concorso”.

Decine di Operatori Socio Sanitari in piazza a Genova per dire si al Concorso: “siamo stanchi, vogliamo lavorare, ne abbiamo tutti i diritti”.

Indossano una maglietta bianca con scritto “Oss ora siamo stanchi” e hanno messo striscioni davanti alla Prefettura di Genova per chiedere di sbloccare la situazione. Sono alcuni dei partecipanti al concorso in Liguria per l’assunzione di 274 operatori socio sanitari che è stato bloccato dal Consiglio di Stato, che hanno dato vita ad una manifestazione di protesta a Genova.

Dopo la prima prova, infatti, alcune partecipanti avevano fatto ricorso al tar che ha sospeso la prova già svolta. E’ quanto riferisce l’agenzia Ansa.

“Questo concorso la Liguria lo aspettava da 12 anni – racconta Roberta, una delle partecipanti – alla prova pratica ci siamo presentati in 5 mila ma alcune persone che non avevano passato hanno fatto ricorso e invalidato la prova. Siamo quasi tutti precari, molti arrivavano anche da regioni lontane, tanti di noi non lavorano, e puntavamo su questo concorso per essere finalmente stabilizzati. Chiediamo semplicemente di capire come si potrà sbloccare questa situazione e di non finire nel dimenticatoio”.

Dopo il presidio in Prefettura la protesta si è spostata sotto il palazzo della Regione Liguria.

Leggi anche:

Concorso OSS Liguria 2019: bloccato dal Consiglio di Stato, forse è tutto da rifare. Protesta il PD.

L’articolo OSS in piazza a Genova: “ora siamo stanchi, vogliamo i nostri diritti. Si al Concorso”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *