paf-apre-nuovi-segmenti-nell’area-della-pasta-fresca-ripiena

Paf apre nuovi segmenti nell’area della pasta fresca ripiena

Gruppo Fini lancia Paf, prima linea di pasta fresca ripiena pronta in soli 2 minuti. Nato originariamente nel 1967, il brand è oggetto di un forte restyling in un’ottica di essenzialità, modernità e dinamicità. Viene abbinato a un’innovativa linea di pasta fresca ripiena dalle qualità tecniche e organolettiche di livello elevato: due referenze di tortellini, alla carne e al prosciutto crudo, e una di ravioli ricotta e spinaci, rispettivamente con il 40-50% di ripieno, avvolto in una sottilissima sfoglia laminata, ottenuta da farine nazionali100% italiane e con il 30% di uova da galline allevate a terra. Differenziante il system grafico della linea: come key visual della confezione è messo in evidenza un cronometro, a suggerire in modo immediato la brand promise della linea, ovvero la preparazione in soli due minuti. Praticità nella preparazione e velocità di cottura costituiscono l’aggancio a un target giovane che vuole mettersi a tavola rapidamente, con tortellini e ravioli buoni, per quanto veloci.


Il servizio temporale si basa sulla proposta di cottura diretta in padella con il sugo. In questo modo è possibile portare in tavola un piatto di pasta ripiena pronto in pochi istanti, bypassando la preparazione del brodo o la bollitura dell’acqua in pentola.


Nuovo il modo di comunicare e di interagire con il consumatore. Con l’emergenza sanitaria diversi nuovi target di consumatori si sono cimentati ai fornelli proprio in questo periodo: gli under 40 non rinunciano a preparare e a mangiare piatti gustosi, facili e veloci da cucinare, sempre più spesso aiutandosi con internet, che abbonda di tutorial, video-ricette e soluzioni online. Paf riporta sul pack un QR Code, attraverso il quale accedere a una vera e propria digital kitchen del brand: un portale con ricette dedicate, realizzate in collaborazione esclusiva con Al.ta Cucina, la mediatech food company con la più importante e attiva community di amanti del food in Italia: 4 milioni di follower e 1 miliardo di visualizzazioni, con una forte attenzione alla creazione di contenuti legati al brand. Nel recipe hub trovano spazio attività speciali e ricette “always on”, prodotte e condivise sui diversi canali social. A disposizione degli utenti anche tutorial di cucina.


La formula di branded content vuole raccontare un marchio che si rinnova non solo nell’estetica, ma anche nella formula con cui si propone, rileggendo in chiave moderna un classico della cucina italiana. La risposta alle necessità e alle tendenze dei nuovi decisori d’acquisto: studenti, single, giovani coppie, donne e uomini con una vita dinamica, con un coinvolgimento costante.


Attenzione anche alla gamification, mediante contest e giochi, a partire dalla sfida che sarà lanciata sul portale di Al.ta Cucina già da marzo 2021 e che vedrà 16 food blogger impegnati a sfidarsi a colpi di ricette e proposte per la community dei propri follower. Nel corso del 2021 verranno messe in pista altre attività digital rivolte al consumatore finale sulla vasta community attivata, con una strategia mirata a spingere l’acquisto del prodotto PAF in tutte le aree dove il prodotto sarà distribuito.


Gruppo Fini di proprietà di Holding Carisma, è titolare dei marchi Fini, Le Conserve della Nonna e Paf. Il primo brand è un marchio di pasta che rappresenta in Italia e nel mondo il gusto della tradizione emiliana in cucina. Le Conserve della Nonna offre sughi, condimenti ma anche confetture preparate secondo metodi tradizionali. Gruppo Fini detiene il marchio Paf legato alla storica azienda veronese di gnocchi e pasta fresca. Nel 2021 Gruppo Fini ha avviato un processo di rilancio del marchio creando una forte discontinuità nel mercato della pasta fresca.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *