panini,-hamburger,-wagyu:-tutte-le-novita-in-citta-e-dintorni

Panini, Hamburger, Wagyu: tutte le novità in città e dintorni

Redazione 02 novembre 2022 14:46

Nonostante la sensibilità vegetariana o vegana sia sempre più diffusa, La carne è per molti ancora un piatto fondamentale. Senza entrane nel merito, riportiamo alcune novità appena nate o in dirittura di arrivo per gli amanti di bistecche alla brace o di hamburger gourmet. A Como, a Tavernerio, a Cernobbio.

Porcobrado a Como

Porcobrado-2

Giovani e coraggiosi, quattro amici di Cantù uniscono le forze e aprono una nuovo locale nel cuore del centro storico di Como. Antonio è, insieme all’amico di sempre, Gabriele Vicino, uno dei quattro soci dietro a “Porcobrado”, il nuovo punto vendita dell’omonimo franchising che è già presente a Milano, Firenze e Roma. Peculiarità di questo nuovo street food (vincitore del premio miglior panino d’Europa, prima nel 2017 poi ancora nel 2022) sono la provenienza delle materie prime (rigorosamente italiane) e l’esclusivo utilizzo di carne di maiale sfilacciata prodotta da animali allevati, appunto, allo stato brado. Continua.

Pane e Trita a Tavernerio

pane trita

Nuova apertura per il format 100% italiano che ha rivoluzionato il modo di mangiare la carne: Pane & Trita atterra (è proprio il caso di dirlo) finalmente anche a Tavernerio con un locale super glamour di seicento metri quadrati in cui, tra arredi vintage e insegne luminose, domina un gigantesco triplano rosso e giallo, i colori bandiera del marchio. Con duecentocinquanta posti a sedere indoor (a cui se ne aggiungeranno la prossima primavera ulteriori centocinquanta outdoor) questo è il settimo locale firmato Pane & Trita in Lombardia dopo i cinque aperti in Brianza tra il 2015 e il 2019 (nell’ordine Seregno, Muggiò, Cantù, Villasanta e Costamasnaga) e l’approdo a Milano (in zona Porta Romana) lo scorso anno. Continua

Meat a Cernobbio

carne giapponese Wagyu

Dopo 8 anni sparisce il marchio Como Burger. Dopo la chiusura del negozio di viale Rosselli a Como nel 2020 (in occasione del primo lockdown) arriva ora la chiusura definitiva anche dello storico esercizio di piazza Mazzini a Cernobbio. Il 1° novembre sarà l’ultimo giorno di apertura, dopodiché addio hamburger.  Quella dei titolari, i coniugi Matteo Bassi e Alessandra Annoni, è una decisione presa già da molto tempo. E’ da tanto che parlavamo di fare un salto di qualità – racconta Matteo – e adesso i tempi sono maturi. Nella nostra decisione hanno contribuito senza dubbio il fatto che negli ultimi anni Cernobbio è diventata meta di un turismo di alto livello e una hamburgeria un po’ ci sembrava che stonasse. Ed ecco che dopo circa un mese di chiusura (verosimilmente tutto novembre) nella medesima sede di piazza Mazzini aprirà “Meat”, una super braceria con carni di altissima qualità. “Sarà una sorta di steak house – aggiunge Bassi – specializzata in tagli con osso e sena osso di carni di altissima qualità provenienti da tutto il mondo. Saremo specializzati anche nella famosa carne giapponese Wagyu e nel patanegra, oltre che ai nobili tagli di carne di manzo tradizionali”. Continua.

Related Posts