parto-cesareo-per-flora-canto-ma-ha-un-dubbio-e-chiede-aiuto

Parto cesareo per Flora Canto ma ha un dubbio e chiede aiuto

flora canto pronta al parto.

A casa di Flora Canto ed Enrico Brignano sta per arrivare il piccolo Niccolò con parto cesareo ma alla bellissima mammina viene un dubbio. Flora Canti confida che mancano 7 forse 8 giorni alla nascita di suo figlio, non dice la data esatta prevista per il parto ma chiede qualche consiglio. Ha preparato tutto per il bambino, non vede l’ora di partorire e adesso inizia a pensare se sia giusto o meno che sua figlia Martina vada a trovarla in ospedale dopo la nascita del fratellino. E’ di notte che le vengono questi pensieri, chiede aiuto alle follower, vuole conoscere le loro esperienze. Vorrebbe che Martina andasse da lei in ospedale ma ha poi paura che magari piange perché non vuole andare via. Flora è presa dal dubbio ma intanto anche sua figlia cerca di fare la sua parte.

FLORA CANTO PRONTA IL PARTO CESAREO MA MANCA ANCORA QUALCHE GIORNO

Tutti non vedono l’ora che Niccolò arrivi e più di tutti c’è Martina che non vede l’ora di conoscere il fratello. La piccola si lamenta del tempo che ci vuole per vedere Niccolò, pensa sia tutto un po’ troppo lento ed è sicura che se dà tanti baci al pancione della sua mamma magari lui arriva prima. 

Flora intanto continua a pubblicare foto bellissime in bikini con il pancione. Meravigliosa con i suoi accessori in spiaggia, non manca mai il pareo ma anche occhiali e cappello.

Spesso scatta selfie davanti allo specchio e a giudicare dal pancione sembra manchi davvero poco. Il parto cesareo è già programmato, manca pochissimo e la famiglia Brignano sarà più felice e più grande. Un fratellino è infatti il regalo più grande che Enrico e Flora hanno voluto fare alla loro bimba che non smetteva di chiederlo. 

In attesa del parto la splendida attrice si gode i piaceri della tavola, golosa da sempre ma in questo periodo non rinuncia a niente.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *