pasta-sfoglia-sempre-friabile-anche-se-conservata-in-frigo-o-in-freezer-con-questi-semplici-consigli

Pasta sfoglia sempre friabile anche se conservata in frigo o in freezer con questi semplici consigli

La pasta sfoglia viene comunemente definita come una preparazione di cucina e di pasticceria a base di farina, acqua e burro.


Una vera bontà veloce ed estremamente versatile che si presta a ricette dolci e salate.


Proprio per la sua rapida preparazione, è sempre un’ottima idea averne sempre almeno una porzione in casa.

Acquistata o fatta in casa, la sfoglia si presenta friabile e pronta all’uso e per questo motivo anche la sua conservazione deve preservare le caratteriste dell’impasto.

Molto spesso, infatti, abitudini errate deteriorano il composto e fanno diventare umido e molle il foglio di impasto.


In questo spazio, la Redazione vuole suggerire qualche semplice e veloce passaggio per una corretta conservazione sia in frigo che in freezer.

Friggitrice Fryer

Pasta sfoglia sempre friabile anche se conservata in frigo o in freezer con questi semplici consigli

Può capitare di acquistare il rotolo di pasta sfoglia al supermercato e di riporlo in frigo per averlo sempre a portata di mano. Tuttavia, non è molto raro arrivare quasi alla data di scadenza del prodotto e non averlo ancora usato. A questo punto, la pasta sfoglia può essere tranquillamente congelata e scongelata poi in occasioni migliori.

Il prodotto può essere congelato direttamente nella sua confezione se si presenta ancora integra nonostante il tempo passato. Altrimenti è consigliabile aprirla stenderla e riporla in un contenitore resistente al freddo.

Ovviamente anche la pasta sfoglia fatta in casa può essere tranquillamente conservata in frigo e poi congelata.


Per conservarla meglio si consiglia di stenderla e arrotolarla aiutandosi con un foglio di carta forno per non farla attaccare.

In freezer la pasta sfoglia può durare massimo 2-3 mesi e può essere usata anche dopo la data di scadenza.


Per utilizzare l’impasto congelato senza perdere la qualità dell’alimento è consigliato togliere la pasta sfoglia dal freezer e poi farla scongelare in frigorifero.

Da evitare, invece, passare dal congelatore alla temperatura ambiente. L’impasto diventerà inevitabilmente molto più morbido mentre si scongela.

Impasto cotto

Generalmente, una volta cotta la pasta sfoglia per ricette salate può essere conservata per 2-3 giorni, meglio se in un contenitore ermetico.


Per la pasta sfoglia cotta e farcita con le creme non è consigliabile conservarla a lungo. Le creme tendono a diventare acide a distanza di poche ore.

Se “Pasta sfoglia sempre friabile anche se conservata in frigo o in freezer con questi semplici consigli” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “Sfiziosi rustici con würstel e pasta sfoglia per far contenti grandi e piccini in meno di 30 minuti”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *