pensionato-ucciso-in-casa,-aveva-ferite-sul-viso-e-su-una-mano

Pensionato ucciso in casa, aveva ferite sul viso e su una mano

N.Palazzolo 27 dicembre 2022 06:10

Un pensionato di 79 anni, Giuseppe Barone, è stato trovato morto dai carabinieri ieri nella sua casa a Ispica, in provincia di Ragusa. L’ipotesi è quella dell’omicidio: l’anziano aveva ferite sul volto e sulla mano destra. La porta d’ingresso risulta forzata dall’esterno. 

A dare l’allarme sono stati alcuni familiari. L’uomo viveva insieme alla madre, ma da una settimana la donna era ricoverata in ospedale e lui era solo. Dal momento che non rispondeva al telefono, i parenti sono andati a casa facendo la macabra scoperta. L’anziano era esanime nel letto.

La casa è sotto sequestro per permettere ai carabinieri del Ris di effettuare tutti i rilievi. Appare probabile che qualcuno si sia introdotto in casa e abbia avuto una colluttazione con Barone che però non è riuscito a difendersi. Non si esclude l’ipotesi della rapina finita in tragedia. Sarà l’autopsia, che sarà eseguita nelle prossime ore, a chiarire se a provocare le ferite trovate sul corpo siano stati pugni o un’arma improvvisata. 

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore di Ragusa Santo Fornasier, sono condotte dai carabinieri del Nucleo Investigativo provinciale e dai colleghi della Compagnia di Modica. 

Giuseppe Barone era un ex assicuratore ed era molto conosciuto in città. “Conoscevo molto bene Giuseppe Barone – commenta il sindaco di Ispica, Innocenzo Leontini – così come conosco i figli e i loro consorti, ma anche il fratello minore di Barone. Era una persona molto stimata. Quanto accaduto ha scosso tutta la città: una violenza inaudita. Attendiamo di conoscere altre notizie su ciò che è accaduto”.

Tutte le notizie su Today.it

Related Posts