perche-la-compagnia-aerea-potrebbe-obbligarti-a-cambiare-posto-anche-se-lo-hai-pagato

Perché la compagnia aerea potrebbe obbligarti a cambiare posto anche se lo hai pagato

Il posto in aereo è uno dei fattori più importanti durante la selezione di un viaggio, riguarda il comfort, lo spazio e anche le proprie preferenze. Non a caso le compagnie negli ultimi anni hanno deciso di farli diventare a pagamento.

C’è una scelta ben precisa non solo per il luogo e il tipo ma anche per le tariffe che vanno a blocchi. Dalla più economy delle compagnie a quella più costosa, ogni posto ha delle differenze, anche se spesso non ci facciamo nemmeno caso.

Aereo
Aereo (Foto Canva)

Non è solo questione di finestrino o corridoio, piuttosto che di vicinanza ai bagni o alle ali dell’aereo. La cosa folle però è che le compagnie possono costringere il passeggero a cambiare posto, che lui lo voglia o meno.

Perché potresti dover cambiare posto in aereo

Le compagnie aeree potrebbero chiederlo a volte, non sempre, per motivi differenti. Il primo caso riguarda quegli aerei che non sono pieni quindi che hanno un numero limitato o comunque parziale di persone a bordo. In questo caso viene chiesto ai passeggeri di spostarsi, talvolta le persone vengono obbligate a farlo. La questione riguarda la stabilità dell’aereo e le performance di volo che per essere ottimali devono vedere la strutturazione di un certo tipo di planimetria interna.

Volo
Volo (Foto Canva)

In questo caso le persone vengono ricollocate secondo le funzioni ottimali. Ci si può rifiutare? In alcuni casi sì, tuttavia se nessuno dovesse accettare, le persone saranno costrette a spostarsi necessariamente. Nei voli di lunga tratta questo viene fatto solitamente proponendo ai clienti un upgrade rispetto alla loro categoria, affinché le persone siano invogliate a farlo e ad accettare la ricollocazione senza difficoltà. Sui voli economici questo è più difficile, soprattutto quando le persone hanno pagato per il loro posto.

Un altro motivo, forse molto più comune, riguarda lo spostamento quando ci si trova nelle aree di fuga dell’aereo ovvero in prossimità delle uscite di emergenza. Persone anziane, malate, bambini non possono sedere in questi punti perché in caso di emergenza bisogna appunto aprire il portellone e fuggire all’esterno. Scopri anche le 5 cose da non fare in aereo, secondo gli assistenti di volo. 

Persone con qualche rallentamento non riuscirebbero a farlo ed è per questo che tali posti vengono dati esclusivamente a chi è in perfetto stato di salute. Per questo motivo se qualcuno paga per questo posto o gli viene assegnato a caso ma senza averne le condizioni, sarà costretto a spostarsi per ragioni di sicurezza. Meglio prestare sempre attenzione alle limitazioni quando si sceglie il posto a sedere in aereo.

Related Posts