pfizer,-quanto-costa-produrre-il-vaccino?-una-fesseria,-il-ricavo-invece-e-da-capogiro

Pfizer, quanto costa produrre il vaccino? Una fesseria, il ricavo invece è da capogiro

I conti in tasca a Pfizer. È bene farli, altroché. Neanche la più grave pandemia mondiale, con milioni di morti e l’azzeramento di milioni di attività economiche e lavorative, ha cambiato le inesorabili leggi del mercato e del profitto. In pandemia, ci si aspetta che per un prodotto essenziale per la salute – quale è il vaccino – si trovi un meccanismo che stemperi la logica del profitto a tutti i costi. E invece… Nella logica della poca offerta e della molta domanda, Pfizer si è leccata i baffi. E a guardare i numeri si fa davvero fatica a rimanere indifferenti. (Continua a leggere dopo la foto)

Come spiega Fabio Pavesi su affaritaliani.it, “in un contesto di drammatica emergenza socio-sanitaria, con pesanti riflessi sull’economia, niente ha scalfito il potere in mano ai big farmaceutici di poter fare il loro cinico gioco. Dare i vaccini al miglior offerente, temporeggiare sui lotti in produzione, insomma approfittare del contesto del salva-vita in mano a poche compagnie per lucrare il più possibile. Il colosso Usa ha appena rilasciato le sue previsioni sul 2021. Ebbene sappiamo che quest’anno solo dalle vendite del vaccino co-prodotto con la tedesca BionTEch, Pfizer si attende ricavi aggiuntivi per la bellezza di 15 miliardi di dollari, di fatto un terzo in più dei ricavi già astronomici di Pfizer conseguito solo con il prodotto anti-Covid”. (Continua a leggere dopo la foto)

Ti potrebbe interessare anche: “Inps ha sbagliato il rendiconto, gran casino al Mef”. L’Italia è fuori di 6 miliardi?

Pfizer avrebbe potuto vendere il vaccino a prezzo di costo rinunciando ai margini di profitto. Non avrebbe nuociuto più di tanto alla sua ricchezza conclamata. Invece non è andata così. Lo dicono i prezzi. “Di recente Pfizer ha contrattato con il Governo Usa l’aumento nel 2021 delle forniture per altre 100 milioni di dosi dopo le 200 già contrattate. Il prezzo per 100 milioni di dosi? “1,95 miliardi cioè 19,5 dollari a dose. Del resto nelle proiezioni finanziarie di quest’anno Pfizer si aspetta di fornire 2 miliardi di dosi a livello globale per un incasso appunto di 15 miliardi di dollari. La metà del ricavi totali dato che condividerà al 50% con Biontech”. (Continua a leggere dopo la foto)

Ma quanto costa a Pfizer produrre il vaccino? “Si scopre così che il vaccino sarà l’affare della vita per il colosso americano. Per la ricerca e sviluppo Pfizer ha speso l’anno scorso un miliardo in più del 2019. Presumendo per eccesso che tutta la spesa aggiuntiva in ricerca sia da attribuire al vaccino, la sua scoperta è costata 1 miliardo. Cifra analoga andrà in produzione e commercializzazione per arrivare a costi per 2 miliardi”. Tutto il resto è un super ricavo. 15 miliardi, appunto.

Ti potrebbe interessare anche: “Inps ha sbagliato il rendiconto, gran casino al Mef”. L’Italia è fuori di 6 miliardi?















Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *