piccoli-spazi:-70-m2-su-tre-piani-a-notting-hill-ottimizzati-al-massimo

Piccoli spazi: 70 m2 su tre piani a Notting Hill ottimizzati al massimo

Un appartamento a Notting Hill, nella vivace e animata Portobello Road, a Londra: M DE M Architetti ha trasformato uno spazio di circa 70 m2 distribuiti su tre piani nel perfetto pied-à-terre, in uno stile fresco, allegro e funzionale. E la sfida principale che lo studio ha dovuto affrontare in questo piccolo spazio non è stata di poco conto. “In origine il piano terra aveva solo una camera da letto singola, ma il cliente desiderava due camere da letto di dimensioni più comode e un bagno di dimensioni consone, con vasca e doccia. Nel complesso, si trattava di creare tre camere da letto, due bagni, una cucina e un living, oltre a integrare una nuova scala più comoda per accedere in terrazza al posto di quella precedente, estraibile, e con un nuovo lucernario meccanizzato lungo 2,5 metri che si apre per arrivare fino al tetto”.

Al piano terra di questo appartamento a Notting Hill si trovano l’ingresso con infissi e balaustra di nuova concezione, due camere da letto e un bagno in comune per entrambe le camere. Al primo piano si trova la zona giorno/pranzo e la cucina a pianta aperta. “La cucina è stata ristrutturata per essere più funzionale e accogliente e funge da estensione della zona pranzo; il cliente desiderava, inoltre, un camino che prima non esisteva, quindi abbiamo realizzato anche una canna fumaria”. Al primo piano si trova la camera da letto principale con bagno privato e la scala che conduce alla terrazza sul tetto.

Al piano terra, l’ingresso e la scala che conduce agli altri due piani. Qui si trovano due camere da letto e un bagno.© Ollie Hammick

I mobili in legno a incasso sono stati l’opzione migliore per ottimizzare lo spazio e aumentare la sensazione di ampiezza. Anche la scala a chiocciola che porta al tetto ha rappresentato una sfida, visto che doveva occupare uno spazio minimo nella camera da letto principale per non compromettere lo spazio. “Le scale a zig zag che portano dall’ingresso fino alla camera da letto e poi fino al tetto ci hanno permesso di creare un accesso comodo senza occupare troppo spazio”.

Il bianco è il protagonista assoluto dell’appartamento. Il colore, invece, compare solo in spazi specifici, come il verde della cucina o il legno delle scale. L’idea era quella di generare un fil rouge che non alterasse la linea progettuale scelta e che contribuisse a valorizzare gli spazi e l’ampiezza, dando così la sensazione di una casa più grande. E quando si tratta di ristrutturare appartamenti di piccole dimensioni, è sempre un ottimo risultato.

Articolo pubblicato su AD Spagna, adattato da Paola Corazza.

Related Posts