polpo-e-patate-in-insalata:-un-antipasto-fresco-e-goloso

Polpo e patate in insalata: un antipasto fresco e goloso

L’insalata di polpo e patate è un piatto appetitoso, adatto a ogni occasione e preparato con ingredienti semplici ma incredibilmente buoni.

Polpo e patate: vi presentiamo un antipasto semplice e gustosissimo, che mostra come valorizzare un prodotto di grande bontà. Sicuramente anche voi lo avrete assaggiato già pronto, ma avete mai provato a prepararlo in casa? Il procedimento è più semplice di quel che sembra, e il risultato è davvero eccezionale!

Il polpo deve essere cotto in un brodo vegetale leggero, e tutto deve essere orientato a esaltarne il sapore senza che gli altri ingredienti vadano a coprirne il gusto. Potete servire questa portata a temperatura ambiente, per risaltarne aromi e profumi, oppure conservarla in frigo e gustarla fredda.

Cominciamo subito e andiamo a preparare insieme la ricetta del polpo con patate!

10 ricette per tenersi in forma

insalata di polpo e patate
insalata di polpo e patate

Come cucinare polpo e patate: la ricetta

  1. Mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua. Pulite una costa di sedano, una carota e una piccola cipolla. Tagliate le verdure in due o tre pezzi e versatele nella pentola. Quando l’acqua bolle, prendete il polpo pulito e lavato per la testa e immergete nell’acqua bollente solo i tentacoli per un paio di secondi. Tiratelo fuori dall’acqua e fatelo raffreddare per cinque secondi.
  2. Ripetete l’operazione per quattro o cinque volte. In questo modo farete arricciare i tentacoli e saranno più belli da vedere nel piatto!
  3. Passiamo alla cottura del polpo: adagiatelo nell’acqua bollente e lasciatelo immerso per circa 35-40 minuti. I tempi dipendono anche dalle dimensioni, dunque fate per sicurezza la prova dello stecchino, e quando risulterà tenero lasciatelo raffreddare nella sua acqua di cottura.
  4. Nel frattempo, lavate le patate sotto acqua corrente, preferibilmente tutte della stessa misura, mettetele in un’ampia pentola e ricopritele d’acqua. Mettetela su un fornello e portate a bollore. Per lessarsi, secondo misura, dovrebbero impiegare dai 20 ai 35 minuti. Sbucciate le patate e quando fredde tagliatele in bocconcini della dimensione di circa due centimetri.
  5. Mettete il polpo freddo su un tagliere e tagliatelo a pezzi, poi versatelo in una ciotola e aggiungete le patate. Inserite anche le foglie di prezzemolo tritate, le coste di sedano pulite dai filamenti esterne e tagliate a fettine e uno spicchio d’aglio sbucciato.
  6. Non vi resta che condire con olio extravergine, sale, pepe e succo di limone. Mischiate molto bene e fate macerare per almeno un’ora a temperatura ambiente, girandolo ogni tanto. Buon appetito!

Le varianti

Se volete gustare il polpo con patate caldo, una buona idea è quella di preparalo in umido. Per realizzarlo, non dovete far altro che, una volta cotti il polpo e le patate, rimettere il tutto in una casseruola con dello scalogno, passata di pomodoro, erbe, sale e pepe.

Lasciate cuocere finché la salsa non si sarà ridotta, e ogni tanto allungate con il brodo in base ai vostri gusti: aggiungetene di più se desiderate una zuppetta lenta, lasciatela invece più asciutta se volete una salsa più densa.

Conservazione

Potete conservare il vostro polpo e patate in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 1-2 giorni.

LEGGI ANCHE: Sapori di mare: ecco le migliori ricette con il polpo

Iscriviti alla newsletter di Primo Chef per scoprire le nuove ricette, i consigli e le novità. Prima di tutti.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram

Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook

Clicca qui per entrare nel nostro gruppo

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 – PC

Related Posts