processo-penale-telematico,-fratelli-d’italia-sostiene-la-protesta-degli-avvocati

Processo penale telematico, Fratelli d’Italia sostiene la protesta degli avvocati

Il responsabile giustizia Andrea Delmastro con le Camere penali: «Insostenibili le condizioni di lavoro dei legali, così viene minato il diritto alla difesa».

A margine del lancio della giornata di protesta indetta il prossimo 29 marzo dall’Unione delle camere penali italiane contro il continuo e cronico malfunzionamento del portale del processo penale telematico, il deputato di Fratelli d’Italia e responsabile del dipartimento Giustizia di FdI, Andrea Delmastro si schiera con gli avvocati e contro la giustizia “in remoto”.

«Assistiamo sconcertati al drammatico evolversi della disfunzione dell’intero sistema giudiziario italiano. Accogliamo con grande preoccupazione l’appello disperato della avvocatura, che non chiede altro che poter esercitare la propria professione con strumenti adeguati ed efficienti. Insostenibile la condizione di lavoro per i penalisti che rischia soprattutto di pregiudicare tempi e termini e quindi l’essenza dell’esercizio di difesa dei diritti dei cittadini. Fratelli d’Italia talia sarà al fianco dei penalisti qualora dovessero intraprendere azioni di protesta, in segno di solidarietà e sostegno verso una categoria messa in ginocchio dalla inefficienza e logorata da anni e anni di incuria. Ma soprattutto vigileremo a garanzia del diritto degli italiani alle prerogative difensive, in ossequio ai principi costituzionali di cui gli avvocati sono garanti».

«Siamo allarmati – ha poi aggiunto  la responsabile del dipartimento Professioni di FdI, Marta Schifone – quello che doveva essere uno snellimento delle procedure si sta rivelando un impedimento. Non è più accettabile l’esclusività del mezzo telematico. Chiediamo venga ripristinato il metodo tradizionale cartaceo in alternativa al portale, se non si vuole incorrere in un vulnus di rappresentanza e garanzia di difesa».gar

Sfoglia il giornale di oggi

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *