raffica-di-sbarchi-di-migranti:-oltre-cinquecento-in-poche-ore,-sos-da-altri-barconi-in-mare

Raffica di sbarchi di migranti: oltre cinquecento in poche ore, sos da altri barconi in mare

Immagine dalla ong Sea Watch ferma nel porto di Lampedusa

Nuova ondata di arrivi a Lampedusa, dove in poche ore sono oltre cinquecento i migranti approdati tra cui figurano 17 donne e un neonato

  • Il primo maxi sbarco ha condotto sulla più grande delle Pelagie 325 persone a bordo di un barcone di 20 metri intercettato a otto miglia dall’isola. 
  • Il secondo barcone è stato scortato poco dopo al molo Favaloro: a bordo 85 migranti, tra cui sei donne e una neonata.
  • Alle 8.30 sono sbarcati sul molo Favarolo 98 uomini, quasi tutti del Bangladesh, intercettati a 3 miglia e mezzo da Lampedusa su imbarcazione di legno con motore fuoribordo, lasciata alla deriva.
  • Alle 8.45 una motovedetta della Guardia di Finanza ha scortato altri 16 migranti di nazionalità tunisina, tutti uomini, su una imbarcazione in legno di circa 6 metri con un motore fuoribordo.

Tutti, dopo un primo triage sanitario, sono stati condotti nell’hotspot di contrada Imbriacola. Al momento a Lampedusa non sono presenti navi quarantena, l’Allegra ha lasciato l’isola nei giorni scorsi con a bordo 446 migranti. Ferma in porto anche la nave della Ong Sea Watch in attesa della conclusione della quarantena dopo l’ultima operazione di soccorso (6 salvataggi, 456 persone soccorse e 3 respingimenti illegali testimoniati).

Dopo qualche giorno di riposo a bordo della #SeaWatch4 l’equipaggio rimette a lucido la nave mentre aspetta la conclusione della quarantena.

Speriamo che le autorità non ci impediscano di ripartire verso il Mediterraneo centrale con le assurde accuse a cui ci hanno abituato. pic.twitter.com/c9lZ9pXlFK

— Sea-Watch Italy (@SeaWatchItaly) May 7, 2021

Si era già assistita ad una simile ondata di sbarchi tra aprile e maggio: la mattina del primo maggio si contavano 800 arrivi a Lampedusa in appena 24 ore.

L’sos da due imbarcazioni al largo di Malta

Il mar Mediterraneo centrale sta vivendo in queste ore una vera e propria emergenza: due barche in pericolo sono state segnalate da Alarm Phone al largo della Libia, in zona Sar maltese. A bordo di una imbarcazione di legno che sta imbarcando acqua vi sarebbero 80 migranti. 

🆘️ ~80 persone in pericolo nella SAR #Maltese!

🔹️Questa notte siamo stati contattati da ~80 persone su una barca di legno che sta imbarcando acqua. Abbiamo informato le autorità molte ore fa.

Serve #soccorso immediato! pic.twitter.com/2i3f3IcIZH

— Alarm Phone (@alarm_phone) May 9, 2021

Altre 55 persone sarebbero inoltre su una seconda imbarcazione.

🆘️ ~55 persone nella zone SAR di #Malta hanno chiesto soccorso! #Alarmphone è in contatto con una seconda imbarcazione in pericolo. Abbiamo informato le autorità, ma @Armed_Forces_MT non è raggiungibile al telefono, come al solito. pic.twitter.com/kUO4jcDdgR

— Alarm Phone (@alarm_phone) May 9, 2021

Migranti, decuplicati gli sbarchi

migranti 2021-3

I numeri degli arrivi di migranti a bordo di carrette del mare tornano a farsi sostenuti dopo due anni in cui l’emergenza sbarchi sembrava sotto controllo. Nei primi 5 mesi di quest’anno sono oltre 10mila le persone sbarcate sulle coste italiane senza un regolare permesso, per lo più provenienti dalla Tunisa (1.512), Costa d’avorio (1.243) e Bangladesh (1.216). 

Secondo i dati dell’agenzie delle Nazioni Unite per i rifugiati Unchr si stimano in oltre 620 le persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo centrale dall’inizio del 2021.

migranti 2021 europa-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di sbarchi di migranti: oltre cinquecento in poche ore, sos da altri barconi in mare

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *