ragazzini-evasi-dal-carcere,-arrestati-in-brianza-gli-ultimi-due:-a-tradirli-una-pizza-a-domicilio

Ragazzini evasi dal carcere, arrestati in Brianza gli ultimi due: a tradirli una pizza a domicilio

Redazione 30 dicembre 2022 08:54

L’evasione dal Beccaria, il carcere minorile di Milano, è avvenuta il giorno di Natale. 7 i ragazzi evasi, approfittando di alcuni lavori in corso. Tra loro anche un 17enne comasco che però è stato il primo a riconsegnarsi alle autorità. Ieri, 29 dicembre, come riportato su MonzaToday, sono stati rintracciati gli ultimi due evasi. A tradirli sarebbe stata una pizza. E così quando hanno aperto la porta per far entrare il fattorino è scattato il blitz. Sono stati arrestati a Triuggio, in Brianza, giovedì pomeriggio.

Poche ancora le informazioni relative al blitz all’interno di un appartamento, avvenuto nelle prime ore del pomeriggio del 29 dicembre. I due ragazzi, secondo quanto al momento appreso, erano ospiti a casa di familiari e il rintraccio è avvenuto in seguito a una attività di indagine del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia penitenziaria.

“Come al solito, anche questa volta, il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia penitenziaria, localizzando e mettendo fine alle ‘vacanze di Natale’ anche degli ultimi due evasi dal Beccaria che mancavano all’appello, ci ha messo una pezza. Ma non è tutto bene quel che finisce bene. Ora che tutte e sette i fuggiaschi sono rientrati in carcere, auspichiamo che non cali il sipario sull’attenzione della politica rispetto ai problemi dei penitenziari, che restano intatti” ha dichiarato Gennarino De Fazio, segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria.

“Al Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, diciamo che non servono tavoli, ma che necessitano soluzioni concrete. Riforme, organizzazione, organici, equipaggiamenti, strutture e infrastrutture. Il Guardasigilli ci convochi, noi siamo pronti a fare la nostra parte con idee e proposte concrete fondate sulla conoscenza di chi opera da sempre nella prima linea delle trincee penitenziarie”, conclude De Fazio.

L’evasione di Natale

Sono tornati tutti al Beccaria i ragazzi evasi. Cinque dei sette ragazzi erano già stati rintracciati. Uno, proveniente dal Comasco, si era costituito nella serata di mercoledì. Giovedì invece sono stati raggiunti anche gli ultimi due latitanti in Brianza.

Related Posts