regionali,-i-sindaci-dem:-“alleanza-con-iv-e-azione”

Regionali, i sindaci dem: “Alleanza con Iv e Azione”

Parlando di elezioni regionali in Lombardia «quello che noi» come sindaci di centrosinistra dei capoluoghi di provincia lombardi, ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala «stiamo dicendo è che auspichiamo che la compagine sia simile a quelle che caratterizzano la maggior parte delle nostre giunte e che ci ha fatto vincere. Quindi, in parole molto povere, con un allargamento che comprenda Pd, liste civiche, Italia viva e Azione. Questo è il nostro orientamento e che stiamo segnalando a tutti». Un primo passo per un progetto di una coalizione allargata che tenga insieme tutte le facce del centro sinistra allargato. Da vedere poi chi sarà il front man di questa compagine, visto che Letizia Moratti si è «messa sul mercato». E viste le uscite di leader e segretari a proposito delle dimissioni della vicepresidente e dell’ex assessore al Welfare di Regione Lombardia in netto contrasto con il centrodestra. «Ovviamente è necessario che i segretari di questi partiti si vedano e da un lato diano l’ok, dall’altro lato c’è il nome del candidato».

Sala smentisce poi la notizia dell’incontro che sarebbe avvenuto mercoledì tra lui e Letizia Moratti: «Non c’è stato. Fondamentalmente mi sto solo prendendo il ruolo di tenere allineati i sindaci dei capoluoghi di provincia che in Lombardia sono in grandissima parte di centrosinistra». E a proposito delle ultime dichiarazioni di Matteo Renzi, leader di Italia Viva, propenso a candidare Moratti, Sala replica: «Certe dichiarazioni non si capisce mai se sono tattiche o vere».

Intanto ieri è andato ancora in scena lo psicodramma del Pd sul ricorso o meno alle primarie per il candidato alle Regionali. Se l’europarlamentare Pierfrancesco Majorino ha si è già espresso a favore, ieri è toccato a Pierfrancesco Maram, assessore alla Casa del Comune: «Chiediamo a gran voce che sia il popolo del centrosinistra a scegliere il candidato attraverso le primarie, senza imposizioni da Roma o con i nomi improbabili che stanno girando in queste ultime ore». Ogni riferimento a Letizia Moratti è voluto.

Related Posts