reindustria-innovazione:-rinnovato-
il-consiglio,-auricchio-presidente

Reindustria Innovazione: rinnovato il Consiglio, Auricchio presidente

Si è svolta in teleconferenza l’Assemblea dei Soci di REI – Reindustria Innovazione, partecipata all’80% da capitale pubblico e per il 20% da rappresentanze private, per l’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2020 (chiuso con un utile di circa € 14.000) e il programma operativo per il 2021.

L’assemblea è stata anche occasione di confronto tra i soci e ha sancito il passaggio di testimone alla guida della società tra Giuseppe Capellini, Presidente di REI negli ultimi 11 anni, e Gian Domenico Auricchio, che assumerà la guida del nuovo consiglio di amministrazione dal 1 agosto 2021.

Tutti i soci hanno ringraziato sentitamente Giuseppe Capellini per la passione, l’impegno e la professionalità con cui ha condotto Rei in questi anni molto complessi.

“Un ringraziamento al Consiglio, ai soci e alla struttura di REI” esprime Giuseppe Capellini “e un augurio speciale al nuovo CDA e al nuovo Presidente Auricchio per la presenza e il supporto in un momento storico così importante, dove la sinergia tra pubblico e privato ha assunto un nuovo valore”.

Obiettivo enunciato dal Presidente Auricchio, in continuità con la linea di azione seguita dal Presidente uscente Capellini, è quello di orientare l’attività di Rei a vantaggio dello sviluppo dell’intero territorio provinciale, coniugando gli interessi delle imprese e delle loro associazioni con gli indirizzi espressi dagli enti pubblici locali. Si cercherà di continuare ad operare in maniera condivisa, valorizzando le risorse, le imprese e i talenti del territorio con il fine ultimo di promuovere sviluppo sostenibile e occupazione.

Oltre al Presidente Auricchio, in rappresentanza di Camera di Commercio , il nuovo Consiglio vedrà la presenza di Giuseppe Capellini (Libera Associazione Artigiani), Elisabetta Rotta Gentile (Cremasca Servizi), Marco Micolo (Comune di Casalmaggiore), Massimiliano Falanga (Associazione Industriali), Berlino Tazza (ASVICOM Cremona), Marco Cavalli (CNA Cremona), Andrea Badioni (Confcommercio Cremona). Si aggiungono inoltre Roberto Barbaglio (nominato da SCRP) e il delegato che verrà designato da Comune di Cremona, come previsto da Statuto.

E’ un consiglio in stretta continuità con il precedente che, oltre a completare il percorso di riorganizzazione, è chiamato a raccogliere la sfida di contribuire alla ripresa post pandemia cercando di sfruttare al massimo la nuova pianificazione e implementazione delle risorse europee per effetto del PNRR e del nuovo POR FESR di Regione Lombarda.

Rei Reindustria Innovazione da oltre 25 anni si occupa dello sviluppo territoriale della provincia di Cremona, e vede nella sua base sociale una ampia rappresentanza degli attori del territorio quali: Camera di Commercio di Cremona, i Comuni di Cremona, Crema, per il tramite di Cremasca Servizi, Casalmaggiore, alcune Associazioni di categoria (Confartigianato Imprese Crema, Libera Associazione Artigiani Crema, CNA Cremona, ASCOM Crema, Associazione Industriali di Cremona, Confcommercio Cremona, ASVICOM Cremona), realtà cooperative (Confcooperative Cremona), realtà sindacali (Cgil Cremona, Cisl Asse del Po, Uil Cremona Mantova), alcuni istituti di credito (Banca Cremasca e Mantovana, Banco BPM, Credito Padano, Credito Coop dell’Adda e del Cremasco, Cassa Padana) e società di servizi quali Cremona Fiere e SCRP.

REI sviluppa oggi le sue attività lungo i tre assi strategici di Innovazione e Ricerca, Marketing Territoriale e Startup, promuove la collaborazione e la sinergia tra il mondo della Formazione, Istruzione e Ricerca, le imprese private e i soggetti pubblici del territorio. Sinergie che hanno portato negli ultimi anni a proporre i progetti AD-COM e Humans Hub, che hanno portato sul territorio interventi per circa 16,7 milioni di Euro, ottenendo co-finanziamenti da contributi comunitari e regionali per oltre 9,5 milioni di Euro. Inoltre REI è responsabile della segreteria tecnica delle attività dei Tavoli della Competitività e promotrice del servizio Sportello Aree, punto di riferimento per le imprese che , volendo insediarsi o ampliare la oro attività in provincia, cercano capannoni o aree produttive idonee. La società si occupa di promuovere collaborazioni internazionali mediante i Progetti AttTrak, Cemivet, Berry+, GO4Cosmetics oltre a ricoprire il ruolo di ambasciatore italiano all’interno dell’European Cluster Alliance, il coordinamento europeo dei Cluster. La società è stata recentemente individuata da Regione Lombardia come soggetto incaricato di promuovere le attività della piattaforma S3P GO4Cosmetics, di cui Regione è co-leader, rappresentando l’intero territorio regionale.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *