remembrance-sunday:-l'eleganza-del-nero-di-camilla,-di-kate-e-di-tutte-le-altre-royals-(e-non-solo)

Remembrance Sunday: l'eleganza del nero di Camilla, di Kate e di tutte le altre royals (e non solo)

Se Re Carlo, al suo debutto al posto della madre, il principe William, la principessa Anna e il principe Edoardo erano in divisa, il premier Rishi Sunak sfoggiava un cappotto nero e una cravatta viola.

Vedi di più

Rishi Sunak, tutta l’eleganza sartoriale del nuovo premier britannico

I completi blu slim fit per il nuovo leader dei Tory sono più di una divisa: sono in realtà un trucco per apparire più slanciato. A rendere unico il suo stile dapper ci sono i braccialetti colorati che spuntano sempre dalla manica della camicia rigorosamente bianca

Arrow

Sua moglie Akshata Murty con quel soprabito abbottonato lungo fino ai piedi e headband con veletta sembrava aver «rubato» il guardaroba a Kate. Un buon modello di riferimento per non commettere passi falsi visto che l’inquilina di Downing Street è alle prese con le prime volte in quanto moglie del primo ministro britannico succeduto a Liz Truss dopo appena sei settimane di governo.

La sera che precede la cerimonia del Remembrance Sunday è altrettanto importante per la famiglia reale. La Royal Albert Hall ospita un concerto in memoria di tutti coloro che hanno servito il Regno Unito e il Commonwealth sul campo sacrificando la loro vita. Re Carlo, pieno di medaglie sul bavero ha indossato un abito nero animato da una cravatta scura con una fantasia a zig zag bianca. Camilla è riuscita a aggiungere glamour al suo soprabito nero non solo con le maniche a tre quarti svolazzanti ma anche con delle decorazioni di paillettes. La regina consorte ha quindi scelto di non strafare con i gioielli, limitandosi a qualche pezzo della sua ricca collezione firmata Van Cleef & Arpels.

Accanto al principe William in completo blu e cravatta regimental, Kate ha messo insieme alcuni punti di forza del suo guardaroba, sperimentando nuovi abbinamenti. Innanzitutto ha indossato una versione in nero di uno degli abiti che va più forte tra le royals: quello di Self-Portrait composto da gonna e giacchina.

Il modello in bianco è stato sfoggiato da Kate in un paio di occasioni (una di queste durante il giubileo dello scorso giugno) ma anche da Beatrice di York. La stessa principessa ha scelto questo vestito in nero per la veglia dei nipoti a Westminster Hall in onore di «nonna» Elisabetta. Ora eccolo addosso alla principessa del Galles che l’ha impreziosito con il girocollo di perle giapponesi a quattro fili e fermaglio di diamanti appartenuto alla defunta sovrana ma reso celebre dalla principessa Diana e gli orecchini con le perle del Bahrain.

La contessa Sophie è andata sul sicuro con una creazione su misura commissionata, come spesso accade, a Suzannah London. Si tratta di un lungo abito di velluto con fiori traforati a cui ha dato un tocco di colore grazie alla pochette griffata Lulu Guinnes con i papaveri rossi. In nero, austera e chic al tempo stesso, era presente anche la principessa Anna con Timothy Laurence. Per lei un cappotto doppiopetto che ne esaltava la silhouette.

Related Posts