roberto-cavalli,-la-storia-e-i-profumi-di-uno-stilista-di-successo

Roberto Cavalli, la storia e i profumi di uno stilista di successo

Roberto Cavalli nasce a Firenze negli anni ’40 e da subito emerge la sua vena creativa, che probabilmente eredita da Giuseppe Rossi, pittore del movimento dei Macchiaioli, di cui è il nipote. Dopo aver conseguito la laurea all’Accademia delle belle arti, inizia a muovere i primi passi nell’ambito della moda, avviando una stamperia, che gli permette di brevettare un nuovo sistema di stampa sui tessuti di pelle.

Nel 1970 partecipa per la prima volta alle sfilate di Parigi, lasciando il segno con l’animalier. Da quel momento Roberto Cavalli si è guadagnato un’importante posizione nel panorama della moda internazionale, mantenendo alto il successo per oltre mezzo secolo.

Insieme alla collezione principale vengono realizzate anche altre linee, tra cui: Just Cavalli, dedicata ai giovani, Angels & Devils per gli adolescenti, la Class e RC Menswear.

Nei primi anni ’90 la casa di moda sperimenta un metodo per riprodurre nel tessuto dei jeans un effetto “invecchiato” attraverso un particolare processo di lavoro a getto di sabbia. Questo trattamento è stato oggetto di numerose critiche da parte delle associazioni umanitarie, che ne contestavano la pericolosità per i lavoratori che lo praticavano.

Un’altra importante novità introdotta nelle più importanti passerelle è stata la creazione di capi in denim valorizzati con inserti e decorazioni in stile animalier. Queste applicazioni hanno trasformato un capo semplice come il jeans, rendendolo sexy e adatto, non solo a un look casual, ma anche a uno più ricercato e sofisticato.

I suoi prodotti d’abbigliamento rappresentano non solo la moda, ma anche una filosofia di vita in cui primeggiano il divertimento e la libertà di espressione, che si discosta dal conformismo di massa. Per Cavalli “osare” è la chiave del successo nella vita.

Non solo moda: la svolta imprenditoriale di Cavalli

Roberto Cavalli, non si è solo affermato nel mondo come uno degli stilisti italiani più quotati del panorama della moda, ma a un certo punto ha pure deciso di estendere le sue capacità imprenditoriali ad altri ambiti. In particolare, a partire dal 2002 apre a Firenze la Boutique-Café e a Milano il Just Cavalli Café. La sua vena imprenditoriale, però, non si arresta, infatti nel 2007 crea anche una linea d’abbigliamento per il famoso brand giovanile H&M. Inoltre, nel 2014 fa decollare a Parigi e a Las Vegas anche i suoi primi Flagship Store. Infine, apre uno showroom in Giappone.

Nel 2013 riceve una laurea honoris causa da parte della Domus Academy di Milano in Fashion Management.

Profumi firmati Roberto Cavalli

Lo stile originale e provocatorio dello stilista fiorentino si riflette anche nella sua prima fragranza Roberto Cavalli profumo, che debutta nel 2002 e ottiene da subito un grande successo tra le donne. In seguito, nasce anche un altro profumo, Just Cavalli nella versione eau de toilette, sempre per il pubblico femminile. Una profumazione fresca e avvolgente, grazie alle note floreali e legnose.

In seguito alle prime uscite, la collezione di fragranze firmate Roberto Cavalli si è arricchita di numerose versioni, sia da donna sia da uomo.

Related Posts