rugby-top-10-–-adolfo-caila:-“il-viadana-e-casa-mia”

Rugby Top 10 – Adolfo Caila: “Il Viadana è casa mia”

Adolfo Caila in placcaggio
Adolfo Caila in placcaggio

VIADANA Chiusa la stagione sul campo nel Top 10, il Rugby Viadana procede spedito nelle conferme per la prossima stagione.  Dopo il rinnovo del mediano d’apertura argentino Ignacio Bernardo Ceballos, pedina insostituibile del roster giallonero, arriva quella di un altro rugbista gaucho, il seconda linea Adolfo Caila. Classe 1989, 195 cm per 130 kg, è nato a Rosario ed è cresciuto nel Logaritmo, club della sua città. Nel 2013 è arrivato in Italia, giocando in Serie A con l’Aquila Rugby 1936 per due stagioni, alla fine delle quali è approda alla compagine giallonera.

Dopo tre annate nel club viadanese si è trasferito al Mogliano, ma l’estate scorsa ha accettato l’offerta della dirigenza rivierasca di tornare in riva al Po, per mettersi a disposizione di coach Germán Fernández.

«Per noi Adolfo è importante – spiega il general manager Ulises Gamboa – per il sostegno e il supporto che dà soprattutto ai ragazzi più giovani. Si tratta di un’atleta di carattere e spessore. Un importante tassello a livello di squadra, dentro e fuori del campo. Poniamo molta fiducia in lui: è nel periodo migliore per un giocatore. Quell’età di equilibrio tra forma fisica ed esperienza perché riesce a gestire anche i compagni intorno a lui. Le statistiche parlano da sole. Quando lui è in campo difficilmente subiamo una meta di maul. Si è guadagnato la stima e il rispetto di tutti. Questa è la fiducia che si merita e che gli abbiamo dato per continuare con noi un’altra stagione».

Ecco le parole del seconda linea, fresco di rinnovo: «Sono molto contento di continuare a lavorare con questo gruppo. Ho visto una crescita di tutti quanti quest’anno e so che il prossimo si continuerà su questa strada. Sarà il mio quinto anno a Viadana: ormai qui mi trovo bene come a casa e ho tanti amici. Speriamo in qualche modo di avere al nostro fianco i tifosi per la prossima stagione».

Per gli innesti previsti per il 2021/22 il Rugby Viadana prende tempo. «Ora come ora – afferma il gm Gamboa – non pensiamo al mercato in entrata. Prima dobbiamo confermare i nostri atleti. Abbiamo una buona base di partenza ed è infatti molto importante iniziare dall’ossatura della squadra prima di aggiungere nuovi tasselli».

Oltre alla conferma di Adolfo Caila, si registra anche quella del preparatore atletico Sebastiano Peri .

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *