rula-jebreal-i-luoghi-e-la-sua-vita-privata:-in-pochi-sanno-in-cosa-e-laureata

Rula Jebreal i luoghi e la sua vita privata: in pochi sanno in cosa è laureata

Quali sono le origini della giornalista Rula Jebreal e dove vive oggi. Qual è il suo legame con l’Italia

Rula Jebreal
Rula Jebreal giornalista classe 1973 è nata ad Haifa

Quando si discute in tv della questione israelo-palestinese si chiama spesso a parlarne la giornalista Rula Jebreal. Solo infatti chi conosce davvero bene quella terra può capire – e di conseguenza spiegare – la complessità politica di questo conflitto che non conosce fine. Ma chi è Rula Jebreal, dove è nata e dove vive oggi la giornalista?

Nelle origini e nella vita di Rula Jebreal Palestina e Israele sono sempre presenti. Aver vissuto sulla propria pelle la durezza del conflitto, conoscere entrambe le fazioni e le profonde motivazioni che contrappongono le due fazioni, rendono Rula una delle persone più competenti per parlare di questi territori.

Dove è nata Rula Jebreal

Rula Jebreal è nata il 24 aprile del 1973 ad Haifa, città israeliana sul mare. Suo padre era israeliano di origini nigeriane, mentre sua mamma palestinese. La sua infanzia non è stata facile. Sua madre si è suicidata quando Rula aveva appena 5 anni, e il padre affida lei e sua sorella Rania al collegio di Gerusalemme, un orfanatrofio per bimbi palestinesi fondato dall’attivista Hind al-Husseini.

Rula resterà in quel collegio fino al 1991 poi nella sua vita arriva l’Italia.

Rula Jebreal arriva in Italia

Nel 1993 Rula Jebreal ottiene una borsa di studio per andare a Bologna a studiare all’università fisioterapia. Inizia così la sua vita in Italia dove comincia anche la sua carriera di giornalista.

Dopo la Laurea in fisioterapia iniziano infatti il il suo percorso nel giornalismo. Sempre a Bologna si Laurea in Scienze Politiche e inizia collaborare con diverse testate tra cui Il Resto del Carlino e Il Messaggero occupandosi prevalentemente del conflitto israelo-palestinese.

Rula Jebreal
Rula Jebreal in una delle tante apparizioni in tv

Sarà la prima donna straniera a condurre un tg italiano. La sua attività giornalistica la porterà a vincere anche il premio Ischia nel 2005.

Nel 2007 si trasferisce a New York, dove nel 2013 sposa un banchiere della Goldman&Sachs da cui divorzia poi nel 2016.

Dove vive oggi Rula Jebreal

La vita di Rula Jebreal si svolge oggi negli USA. La giornalista oggi lavora all’Università di Miami, in Florida, presso la facoltà di Scienze Politiche. I suoi impegni la portano anche molto spesso a New York e il suo cuore la riporta almeno una volta ogni due mesi in Italia.

In Italia infatti a Bologna vive sua figlia Miral, avuta dall’artista Davide Rivalta, che oggi ha 23 anni e studia Storia dell’Arte.

La città di origine di Rula Jebreal

Rula Jebreal che si definisce una musulmana laica è nata nella città israeliana di Haifa. Una città affacciata sul mare, nell’omonima baia, nel nord del Paese, famosa per il suo porto, per essere la capitale hi-tech israeliana e con una millenaria storia alla spalle.

Il tempio di Ba ad Haifa
Il tempio della religione Bahai ad Haifa

Qui infatti secondo la tradizione il profeta Elia visse ed è possibile tuttora visitare la sua grotta dove sorge il Monastero di Stella Maris. Ad Haifa si trova anche il mausoleo del Bab uno dei centri più importanti della religione Bahai.

Leggi anche-> Guida di Israele: dove andare e cosa vedere assolutamente <<

La città nel corso dei secoli è passata sotto il dominio prima dei Bizantini, Persiani, poi dei Mamelucchi e per quasi 250 anni ha fatto parte dell’Impero Ottomano. Quando la Palestina passò sotto il dominio Britannico viene iniziata la costruzione del grande porto.

Nel 1947 con la fine del mandato inglese la Palestina viene divisa dall’Onu in due stati: uno arabo e uno ebraico. Haifa in cui vivono sia ebrei che palestinesi diventa scenario di una guerra civile e di continue tensioni.

Haifa è oggi una società multietnica in cui convivono diverse religioni. Ci sono gli arabi israeliani e gli ebrei israeliani – la stragrande maggioranza laica. Fra gli arabi la maggior parte è cristiana e una minoranza sono i musulmani.

Visitare Haifa vuol dire non solo conoscere una città in cui le diversità convivono, ma anche una città dal forte impulso culturale. Sono infatti innumerevoli i teatri e gli eventi musicali che si svolgono nella città.

Haifa in Israele
Vista del porto di Haifa in Israele

Israele e la questione palestinese è un argomento che solo chi conosce bene quel luogo e quel conflitto come Rula Jebreal può comprendere e spiegare. Viaggiare e visitare questi luoghi aiuta a capire però e ci avvicina alla complessità.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *