saman,-i-familiari-sono-riusciti-ad-averla-vinta:-gli-investigatori-rinunciano-alle-ricerche

Saman, i familiari sono riusciti ad averla vinta: gli investigatori rinunciano alle ricerche

Dopo oltre due mesi di ricerche intensive, le ricerche del corpo di Saman Abbas si sono interrotte: a questo punto, un’altra ipotesi prende concretezza.

Saman ricerche 13 luglio 2021 leggilo.org

Non proseguiranno oltre le ricerche della salma di Saman Abbas, la 18enne pakistana che si sospetta sia stata uccisa dallo zio per aver rifiutato un matrimonio combinato: dopo 67 giorni di ricerche che hanno visto l’impiego di cani molecolari, pattuglie e specialisti gli investigatori si sono arenati, incapaci di proseguire oltre. Oltre 500 Carabinieri ed esperti hanno preso parte alle ricerche di Saman nell’azienda agricola di Novellara dove i suoi genitori lavoravano e dove avrebbero nascosto il corpo: proprio quando sembravano aver trovato una pista certa individuando una serra sospetta, gli investigatori si sono resi conto che proseguire oltre la ricerca senza avere altri indizi sarebbe inutile. Adesso, le indagini andranno avanti seguendo una via diversa, fanno sapere i militari incaricati di indagare sul caso.

Infatti, l’obiettivo resta ottenere una confessione più dettagliata da una persona informata sui fatti o in alternativa informazioni che possano indirizzare precisamente le ricerche del corpo di Saman. Un punto di svolta nella ricerca potrebbe arrivare qualora si riuscisse a rintracciare Danish, lo zio di Saman che sarebbe anche l’artefice materiale della morte della 18enne: l’uomo però è ancora irreperibile, forse fuggito all’estero con l’aiuto di alcuni amici e pertanto non è stato possibile ottenere una confessione decisiva che lo inchioderebbe e potrebbe rivelare la posizione esatta del corpo. Un’altra ipotesi non ufficiale si è fatta largo negli ultimi giorni ed è stata avanzata dal fidanzato della giovane, Saqib: “Saman è viva”, sostiene il ragazzo che alcuni giorni fa si è detto sicuro della sopravvivenza della giovane. A sua detta, Saman sarebbe stata portata all’estero contro la sua volontà da una zia mentre l’omicidio sarebbe una messa in scena: sarebbe una conclusione migliore del caso che scongiurerebbe la tragedia ma per il momento, resta soltanto un’ipotesi priva di fondamento o di prove concrete.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *