sandwich-freschi-e-light-da-portare-in-spiaggia-a-cuor-leggero:-ingredienti-si-e-ingredienti-no

Sandwich freschi e light da portare in spiaggia a cuor leggero: ingredienti sì e ingredienti no

sandwich

Sandwich da spiaggia? Può essere nutriente, leggero e persino rinfrescante. A patto di scegliere ingredienti idratanti e digeribili. No melanzane fritte, sì zucchine raw!

Al mare vince la praticità. L’era dei veri e propri traslochi sotto l’ombrellone sembra essersi conclusa per lasciare spazio alla versione smart della gita al mare. Anche il pranzo al sacco da spiaggia segue i dettami del minimalismo: una borsa frigo riempita di mattonelle refrigeranti, tanta acqua e lui, il sandwich. Se state pensando al double cheese burger, però, non siete sulla strada giusta. Il perfetto sandwich da spiaggia è ad alto contenuto di vegetali, di sali minerali e di acqua.

Le verdure più idratanti per farcire il sandwich da spiaggia

Con la calura estiva aumenta la quantità di liquidi persi che il nostro organismo ha bisogno di integrare per mantenersi idratato. Ecco perché il panino da spiaggia andrebbe farcito con verdure estive ricche di acqua. Nella top 5 delle verdure idratanti troviamo: cetrioli (96,5 g di acqua su 100 g), ravanelli (5,6 g /100 g), lattuga (94,3 g / 100 g), pomodori (94,2 / 100 g) e zucchine crude (93,6 / 100 g).

Mettete la frutta nei vostri panini!

Anche la frutta è un toccasana per l’alimentazione estiva e può donare twist esotici e interessanti ai panini da spiaggia. Pesche, albicocche e prugne sono le più adatte: si sposano bene a sale e pepe; sono ricche di acqua ma non la trasudano rischiando di inumidire troppo il panino e resistono abbastanza bene alle alte temperature.

Proteine al mare: quali scegliere

Quali sono le proteine più indicate per il panino on the beach? Niente che possa disturbare la digestione e causare gonfiori intestinali come la carne, soprattutto rossa, gli insaccati e i latticini. Tra gli alimenti a semaforo verde ci sono: tonno al naturale, affettati vegetali, https://www.cucina-naturale.it/glossario/tofu/”>tofu e https://www.cucina-naturale.it/glossario/tempeh/”>tempeh. Uova e legumi con qualche accortezza. Le uova si portano al mare esclusivamente cotte, in quantità moderata e ben conservate. Sode oppure in frittata: per alleggerirla usate una buona padella antiaderente e poco olio; più albumi che tuorli, oppure più ortaggi che uova, nel caso della frittata alle verdure. Per rendere i legumi prêt à manger trasformateli in una frittata vegetale a base di farine di legumi e acqua. Lasciare a riposo la pastella per una notte, in frigorifero, vi assicurerà una consistenza migliore e una digeribilità più alta.

Il companatico c’è, ma il pane?

Preferite pani freschi a ridotto contenuto di sale e di olio, magari anche senza lievito. Sono perfetti il pane arabo, la piadina senza strutto e, in generale, i pani poco conditi e dal peso piuma. E se realizzassimo un panino senza pane?

Cinque idee originali con e senza pane

Salad burger

Questo sandwich super light sostituisce il pane bun con due foglie di insalata croccante e per questo il ripieno ideale è sodo e compatto. Andrà bene un tofu burger preparato frullando e compattando tofu, le verdure cotte che avete avanzato in frigorifero e qualche erba aromatica. Condite con cetriolini sottaceto, senape, pomodoro affettato e dividete gli ingredienti nella bento box per assemblare il panino sulla spiaggia.

Involtino vietnamita

Extra freschi e croccanti, gli involtini vietnamiti sono deliziosi da sgranocchiare sotto l’ombrellone. Si preparano avvolgendo nella carta di riso, ammollata in acqua tiepida, le verdure crude di stagione tagliate a bastoncino. In estate: carote, cetrioli, zucchine, ravanelli e, perché no, le pesche. Aggiungete anche un filo di yogurt di soia e menta tritata.

Frittata wrap alle verdure

Panino ripieno di frittata? No: frittata ripiena di tutto il resto! Preparate una frittata leggera oppure una frittata di legumi e usatela in sostituzione al pane (da arrotolare, ma anche a fette). Farcite con insalata, pomodoro e affettati vegetali. Per una salsa espressa mescolate della senape in crema ad un po’ di yogurt di soia.

Piadina marina(ra)

Piada mia fatti capanna e accogli: tonno al naturale, pomodoro, cetriolo e ravanelli. Aggiungete anche una crema di carote, da spalmare all’interno della piadina, preparata frullando carote grattugiate cotte al vapore e un filo d’olio extravergine di oliva.

Panino arabo agrodolce

Facilissimo e super godereccio: una fetta di frittata di legumi, una cucchiaiata abbondante di albicocche appena ripassate in padella con salsa di soia e https://www.cucina-naturale.it/glossario/sciroppo-dacero/”>sciroppo d’acero, cetrioli freschi affettati sottilmente e, per una quota green extra, la zucchina cruda temperata a ricciolo.

Ecco i nostri 3 sandwich dell’estate.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *