saugella:-impresa-solo-sfiorata-in-gara-1-di-semifinale-scudetto

Saugella: impresa solo sfiorata in gara-1 di semifinale Scudetto

Gara-1 Semifinale Play-Off Scudetto Serie A1 Femminile: IGOR GORGONZOLA NOVARA – SAUGELLA MONZA

Tabellino: Igor Gorgonzola Novara – Saugella Monza 3-2 (25-21, 23-25, 25-17, 23-25, 15-10)

Igor Gorgonzola Novara: Washington 16, Hancock 2, Bosetti 17, Chirichella 8, Smarzek 13, Daalderop 20, Sansonna (L), Taje’, Zanette, Herbots. Non entrate: Battistoni, Bolzonetti, Napodano (L), Bonifacio. All. Lavarini.

Saugella Monza: Meijners 9, Danesi 9, Van Hecke 22, Begic 16, Heyrman 13, Orro 2, Parrocchiale (L), Orthmann 2, Squarcini, Davyskiba. Non entrate: Negretti (L), Carraro, Obossa. All. Parazzoli.

Arbitri: Sobrero Luca, Goitre Mauro

MVP: Nika Daalderop (Igor Gorgonzola Novara)

Novara (NO) – Ad un pelo dall’impresa.

Dopo quasi 2 ore e mezza di partita la Saugella Monza deve concedere il primo punto della serie all’Igor Gorgonzola Novara.

Per avere la meglio delle monzesi, però, le novaresi hanno dovuto sudare per 5 interi set, prendendo respiro solamente verso la fine dell’ultimo, quando i giochi ormai sono sembrati chiusi.

Più che meriti propri, però, sono tanti i demeriti brianzoli che hanno influito sull’andamento della gara. I 14 errori finali (contro i soli 7 avversari) hanno sicuramente fatto il loro (specie nell’ultimo fatale set).

Ricezione e servizio non eccezionale, infine, hanno fatto il resto. Ora servirà aggiustare il tutto e dare il massimo in gara-2, gara da dentro o fuori.

La partita – La tensione della sfida si sente, con il pari sino al 7 tra i tanti errori. Qui Novara tenta la fuga (10-7, out Meijners e time-out Parazzoli). Il tempo serve alle menti brianzole che raggiungono il pareggio sul 12 (muro Heyrman), poi subito spezzato dal colpo di Bosetti che vale il break: 18-16. Meijners in pipe ristabilisce l’equilibrio (18-18 e tempo Lavarini), ma le sue compagne sbagliano in successione e concedono l’allungo azzurro (23-20), dando il là alla successiva chiusura in pallonetto di Daalderop: 25-21.

Il colpo dell’1-0 non abbatte i cuori monzesi, che reagiscono alla grande. Uno 0-4 iniziale, condito da un doppio muro Danesi-Begic, spinge Lavarini al tempo, il quale, però, non serve praticamente a nulla. Al rientro, infatti, Heyrman mura ed allunga imperterrita (1-10), ma le novaresi non sono KO. Daalderop ed il suo ace tentano la rimonta (10-15), la quale sembra sempre più vicina dopo la pipe della stessa olandese sul 13-16. Chirichella vede il pari (17-18), ma qui esce la reazione monzese con a capo Begic, la quale guida le sue al 17-21. Le piemontesi sono dure a morire. Washington mette 2 mattoni al muro piemontese e riduce a 2 le distanze (20-22), ma così rimangono fino al termine: 23-25 con chiusura in parallela di Van Hecke.

Il rientro sembra favorevole alle padrone di casa che, che con una doppia Daalderop, conquista il break: 7-5. Questo, però, viene capovolto pochi istanti dopo con Begic che vale il 9-11. Washington mura il pari all’11, poi imita sé stessa e riporta il break in proprio favore: 13-11 e time-out Parazzoli. Il tempo non cambia le sorti. La Saugella continua negli errori e concede il +3 all’Igor (19-16), procedendo con gli stessi fino al termine del set. La chiusura la porta Daalderop: 25-17.

Nel quarto set, tra un cambio palla e l’altro, il pai si spinge sino al 10, dove le padrone di casa si prendono il break di forza e precisione con l’ace di Smarzek: 13-11. Il pallonetto di Meijners rimette in equilibrio (13-13), ma Begic erra poco dopo e riporta il +2 in casa Agil: 15-13 e tempo Parazzoli. Questo non ravviva le idee brianzole, che sembrano appannate. Al rientro Bosetti mura il 17-13, poi la diagonale di Meijners riporta al solo break il divario: 17-15 e 30″ Lavarini. Danesi prende le misure e mura 2 volte in 3 punti gli attacchi piemontesi e firma il pari al 19, poi la pipe di Meijners vale il sorpasso ospite: 20-21 e tempo Lavarini. L’inerzia è dalla parte delle brianzole. Van Hecke sigla in diagonale il 21-24, ma il finale è thrilling. Il muro di Washington annulla 2 set-point, ma il terzo è vincente: fast Heyrman e 23-25.

Tie-break ad alta tensione al PalaIgor. Monza mette la freccia col muro di capitan Heyrman (3-5), ma viene presto ripresa e superata dal break firmato Bosetti: 7-5. Meijners riporta al solo punticino il divario (9-8), ma qui l’Igor prende il largo. Due errori consecutivi di Van Hecke portano il 12-8 sul tabellone, con il gap ormai divenuto impossibile da recuperare. Bosetti, infine, porta in casa Novara il primo punto della serie: 15-10 e 3-2 finale.

Il futuro – Il prossimo impegno per le ragazze della Saugella Monza sarà quello di gara-2 della serie.

L’incontro si svolgerà sabato 10 aprile (ore 20:30) all’Arena di Monza davanti alle telecamere di Rai Sport + HD (canale 57 DTT).

foto Della Corna

Roberto Della Corna

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *