sbc-digital-italy,-cangianelli-(egp-fipe):-“riattribuzione-concessioni,-le-tempistiche-potrebbero-essere-comprese-tra-i-2-e-i-4-anni”

SBC Digital Italy, Cangianelli (Egp-Fipe): “Riattribuzione concessioni, le tempistiche potrebbero essere comprese tra i 2 e i 4 anni”

int1

“Se oggi le imprese volessero partecipare alle gare il quadro giuridico attuale, con le incertezze presenti, renderebbe tecnicamente inevitabile il rinvio per quanto riguarda il retail gaming. Non possiamo non pensare all’esigenza di un quadro più certo per le imprese, che negli ultimi mesi oltre all’incertezza hanno dovuto mantenere le infrastrutture della rete in piedi sostenendo costi rilevanti senza che ci fossero dei ricavi, costi che non sono stati ristorati. Serve il riordino, poi il quadro tecnico delle gare va ben pensato. Pensiamo che le tempistiche per arrivare alla riattribuzione delle diverse concessioni possano essere un po’ più lunghe, forse tra i 2 e i 4 anni, questo perchè ci sono molte valutazioni da fare”. Sulla ‘questione territoriale’ commenta “potrebbero servire almeno un paio di anni, in assenza di ulteriori interventi, per pensare di tornare ad una situazione in cui sia possibile pensare a nuove regole”.

Lo ha detto il presidente di Egp-Fipe, Emmanuele Cangianelli (nella foto) al panel “Riflessioni per una riforma sostenibile” nell’ambito di SBC Digital Italy.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *