“scarsi-investimenti-sull’edilizia-scolastica,-serpeggiante-sfiducia-nei-confronti-della-cultura”.-la-chiesa-chiede-rispetto-istruzione-e-universita-–-orizzonte-scuola-notizie

“Scarsi investimenti sull’edilizia scolastica, serpeggiante sfiducia nei confronti della cultura”. La Chiesa chiede rispetto istruzione e università – Orizzonte Scuola Notizie

“Scarsi investimenti sull’edilizia scolastica, serpeggiante sfiducia nei confronti della ricerca e in generale della cultura, di quella competenza per interpretare i segni della storia e preparare quel nuovo umanesimo di cui non solo l’Italia ha bisogno”.

Lo ha denunciato il presidente della Cei, cardinale Matteo Zuppi, nel corso del Consiglio episcopale permanente d’autunno riunito, a Matera.

Zuppi ha poi citato “l’inverno delle comunità ecclesiali”, che “pur con belle eccezioni” sono “affaticate dalla pandemia e faticano a recuperare vitalità e vivacità”.

Secondo Zuppi è importante scorgere le fragilità, le sofferenze e le aspettative della gente che ha bisogno di essere abbracciata e sostenuta, nella prospettiva del Congresso Eucaristico Nazionale (Matera, 22-25 settembre) che ha per titolo: “Torniamo al gusto del pane. Per una Chiesa eucaristica e sinodale”.

Del resto, ha osservato Zuppi, “una Chiesa sinodale è una Chiesa che condivide il cammino degli uomini e delle donne di oggi e di questi si prende cura, sapendo fare proprie le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce, soprattutto quelle dei poveri e di tutti coloro che soffrono”.

Nella certezza che “nei momenti dolorosi e difficili, emerge una decisiva volontà di bene, che supera l’egoismo e la paura”: proprio “tale volontà – ha affermato – va accompagnata, confermata e rafforzata. Ci dice che l’inverno non è definitivo”.

Related Posts