sicurezza:-dalla-regione-6-mln-
per-bici-elettriche-e-dash-cam

Sicurezza: dalla regione 6 mln per bici elettriche e Dash Cam

Via libera, dalla Giunta, alla relazione sullo stato di attuazione della Legge regionale 6/2015 ‘Disciplina regionale dei servizi di Polizia locale e promozione di politiche integrate di sicurezza urbana’ presentata dall’assessore alla Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione della Lombardia, Riccardo De Corato.

Un quadro completo delle attività e dei risultati ottenuti per fornire elementi utili al Comitato paritetico di controllo e valutazione del Consiglio regionale.

“Una relazione – spiega l’assessore De Corato – dove affrontiamo anche le criticità e le misure attuate per risolverle. E dove ricordiamo punti qualificanti dell’azione di Regione Lombardia per la Polizia locale. Come la formazione, il Patto territoriale in materia di sicurezza urbana sottoscritto con il Ministero dell’Interno e Anci Lombardia. Cui si aggiungono l’attivazione sperimentale dei Nuclei di Polizia locale in materia di tutela ambientale e sicurezza urbana che ha interessato i Comuni capoluogo di Como, Cremona, Lodi, Mantova, Pavia e Varese e le azioni, non poche, per la pandemia Covid-19″. “E non si è trattato – aggiunge l’assessore – solo di azioni sanzionatorie per far rispettare le norme di contenimento del contagio emanate da Governo e Regione, ma anche di supporto alla Protezione civile e alla popolazione come la consegna di materiali o medicinali”.

“Regione Lombardia – spiega De Corato – favorisce le aggregazioni tra Comuni per il servizio di Polizia locale ritenendo ottimale un numero di agenti di 18 unità”. “Purtroppo – aggiunge – non abbiamo il potere di forzare la scelta del Comuni ad aggregarsi, ma la caldeggiamo. Come avvenuto con le operazioni Smart (Servizi di monitoraggio aree a rischio del territorio) o per le azioni di controllo delle applicazioni di Dpcm od Ordinanze regionali in materia di contenimento del Covid-19. Con un primo coinvolgimento di circa 80 Comuni e un secondo intervento, dal 13 novembre al 15 dicembre, che ne ha coinvolti ben 120. Con un finanziamento di 464.000 euro nel primo caso e di 343.000 nel secondo. A coprire gli straordinari, per 47.450 ore, della Polizia locale”.

E se l’intenzione di sostenere i servizi di sorveglianza e controllo nell’area del Parco delle Groane è già operativa, l’Assessorato alla Sicurezza prosegue nell’attività formativa degli agenti, nel supporto alla campagna di immunizzazione contro il Covid-19 e nell’azione di promozione del servizio di Polizia locale in forma associata tra i Comuni. Con un totale di 434 Comuni (su 1.506) a oggi in forma associata. Di cui 43 (su 244) a Bergamo, 111 (su 206) a Brescia, 25 (su 146) a Como, 45 (su 113) a Cremona, 17 (su 84) a Lecco, 20 (su 60) a Lodi, 14 (su 64) a Mantova, 35 (su 133) a Milano, 10 (su 55) a Monza e Brianza, 29 (su 186) a Pavia, 40 (su 77) a Sondrio e 45 (su 138) a Varese. Coinvolgendo 770 operatori negli enti associati su una forza totale di 8.710.

Nella relazione si segnala, quale criticità, la differente visione di sindaci e Amministrazioni del ruolo della Polizia locale. “Una differenza – chiosa l’assessore – che stiamo cercando di far venire meno attraverso incontri con le municipalità dei vari territori lombardi, nonché con i bandi regionali per l’acquisto di dotazioni tecnico-strumentali che presentano premialità per le associazioni nel servizio”. “Così – sottolinea De Corato – i 6.460.000 di euro complessivi per acquisire biciclette elettriche, sniffer (palmare per verificare contatto delle auto con sostanze stupefacenti), droni, computer portatili, cellulari, tablet, macchine fotografiche, radio portatili, dash cam (strumento per controllare targhe auto), body cam, defibrillatori, metal detector, fototrappole e taser hanno premiato chi ha scelto la forma associata o, almeno, dispone di 18 unità operative nel comando”.

Sono 375 i progetti presentati nel 2020 per le strumentazioni e già 280 nel primo semestre 2021.

L’assessore promuove l’esperienza dei Nuclei di tutela ambientale della Polizia locale nei Comuni capoluogo aderenti. “Un impegno – ricorda – di 636.853 euro nel triennio 2019-2021”.

Inoltre, a fianco della festa regionale per la Polizia locale, sono stati istituti fondi dedicati agli infortuni o ai decessi degli agenti in servizio.

Per la formazione impegno di 250.000 euro per PoliS Lombardia per gli anni 2019-2020. Con la garanzia, nel 2020, dell’aggiornamento attraverso percorsi di formazione a distanza (Fad) e lo stanziamento, per il 2021, a fronte di un fabbisogno formativo crescente di operatori, ovvero circa 300 contro i 130 di media annuale, di 400.000 euro.

“Le donne e gli uomini delle Polizie locali – conclude l’assessore De Corato – possono contare infine su una costante formazione grazie all’Assessorato e alla sinergia con PoliS Lombardia, Enti locali ed Enti di formazione professionale. Perché siano sempre al passo coi tempi nelle conoscenze per meglio aiutare i cittadini e contrastare le azioni criminose”.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *