slot-e-sale-giochi,-ma-quale-evasione!-le-imprese-dichiarano-al-fisco-il-26%-in-piu-rispetto-alla-media-nazionale

Slot e sale giochi, ma quale evasione! Le imprese dichiarano al fisco il 26% in più rispetto alla media nazionale

I numeri parlano chiaro, più delle tante parole e delle mistificazioni di cui sono oggetto le imprese italiani che operano nell’ambito di uno specifico settore che è quello della gestione di sale giochi e a parrecchi da intrattenimento.

Jamma ha analizzato il rapporto di queste imprese con il fisco italiano e dati alla mano la realtà è molto diversa rispetto all’immagine che spesso politica e opinione pubblica rimandano di questo comparto.

Quante sono le imprese in Italia

I gestori di apparecchi da intrattenimento e di sale giochi in Italia fino al periodo precedente l’emergenza COVID erano in totale 3.350 a fronte, per fare un esempio, di 28.500 tabaccherie e poco meno di 100.000 bar distribuiti sull’intero territorio nazionale.

La maggior parte delle imprese sono strutturate come società di capitali, ovvero circa il 40%, mentre sono 751 le società di persone.

I ricavi dichiarati: il doppio dei bar e degli avvocati, la metà dei notai

In media i ricavi dichiarati dalle imprese in un anno ammontano a 288.400, secondo quanto certifica l’Agenzia delle Entrate.

Sale giochi e gestori di apparecchi hanno dichiarato compensi per 316.000 euro, la metà circa degli studi notarili e poco meno del doppi degli studi legali e oltre per quelli dei bar.

Il reddito

Il dato sicuramente più interessante è quello realativo al reddito d’impresa che nel 2019 è stato pari a 38.340 euro, 34.670 euro per le società di capitali ed enti.

Da un’analisi delle dichiarazioni delle imprese del settore emerge che il reddito dichiarato in media è pari a 48.500 euro, circa il 26% in più rispetto alla media nazionale, fino a raggiungere 61.000 euro nel caso delle società di capitali.

I NUMERI

2.740.641 i titolari di partita Iva contribuenti in Italia

3.340 i gestori di sale giochi e apparecchi da intrattenimento

316.000 euro: ricavi medi dichiarati dai gestori, +9,7% rispetto alla media

48.500: reddito d’impresa medio dei gestori, +26% rispetto alla media

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *