soreli-bianco-doc-collio-pighin-–-james-magazine

SORELI BIANCO DOC COLLIO PIGHIN – James Magazine

Nel Collio Goriziano, riconosciuto a livello mondiale come una tra le zone più vocate per la coltivazione della vite, si trovano i 30 ettari della tenuta gioiello dell’azienda Pighin. È qui che nasce il top wine dell’azienda, Soreli, un Bianco Doc Collio che in friulano significa sole, luce, per raccontare già nel nome la straordinaria esposizione di cui godono i vigneti da cui è prodotto, ubicati in un vero e proprio anfiteatro naturale che si estende nella Tenuta di Spessa di Capriva. Soreli unisce in un’interpretazione inedita i tre bianchi autoctoni del Collio: le uve del Friulano donano personalità e struttura, mentre le uve di Malvasia e Ribolla Gialla regalano al vino freschezza e complessità aromatica.

Il risultato è un vino ricco al naso, albicocca matura con sentori di bacca di vaniglia. In bocca il sapore è armonico con un’elegante struttura aromatica varietale. Trasmette note di buccia di arancia. Eccellente con carni bianche arrostite, soufflé di verdura, piatti a base di uovo. Si accompagna piacevolmente a formaggi freschi o erborinati, risultando un vino ideale per il menù delle feste ormai alle porte.

pighin.com

prezzo enoteca 19,50 €

Related Posts